Napoli made in Italy, è Santon il terzo rinforzo

Il terzino dell'Inter si trasferirà al Napoli per cinque milioni e mezzo e firmerà domani, dopo le visite mediche un contratto quinquennale da un milione a stagione.

Napoli made in Italy, è Santon il terzo rinforzo
Napoli made in Italy, è Santon il terzo rinforzo

Dopo Tonelli e Giaccherini, è Davide Santon il terzo acquisto del Napoli versione 2016/17. Il terzino dell'Inter, prelevato dai neroazzurri con un'offerta da circa cinque milioni e mezzo, vestirà l'azzurro per i prossimi cinque anni, nei quali guadagnerà un milione a stagione. Tutto risolto sia con la dirigenza milanese per il prezzo del cartellino che con l'entourage del calciatore, che domani mattina effettuerà le visite mediche a Roma, prima di fiondarsi in ritiro per iniziare a lavorare agli ordini di Maurizio Sarri.

Prosegue dunque l'operazione di italianizzazione della rosa da parte di Aurelio De Laurentiis e Cristiano Giuntoli, che dopo aver acquistato il  difensore toscano ex Empoli ed il centrocampista-ala ex Juventus e Bologna, si affiderà nel ruolo di terzino, destro ed all'occorrenza sinistro, al prodotto del vivaio interista, con la speranza di rivitalizzare una delle promesse inesplose del calcio italiano. 

Per Santon, l'occasione di rimettersi in gioco dopo la parentesi negativa all'Inter, provando ad affermarsi lontano da casa e dalle pressioni dell'ambiente neroazzurro. Nelle gerarchie tecniche e tattiche del Napoli di Sarri, il terzino classe 1991 partirà alle spalle di Elseid Hysaj, e si giocherà un posto con il terzino albanese che nei prossimi giorni firmerà l'adeguamento di contratto a 1.5 milioni dopo la strabiliante stagione. Spetterà a Santon, infine, mettersi in mostra agli occhi del tecnico toscano e guadagnarsi un posto da titolare, magari sfruttando tra dicembre e febbraio l'assenza di Ghoulam causa Coppa d'Africa.