Napoli, ancora De Laurentiis: "Higuain non andrà alla Juve. Su Santon ed il mercato..."

Il patron dei partenopei, dopo aver parlato ieri a margine dell'assemblea di Lega, è tornato sui temi legati al mercato quest'oggi, su Radio Kiss Kiss Network.

Napoli, ancora De Laurentiis: "Higuain non andrà alla Juve. Su Santon ed il mercato..."
Napoli, ancora De Laurentiis: "Higuain non andrà alla Juve. Su Santon ed il mercato..."

Il lunghissimo tormentone dell'estate del mercato, legato al futuro di Gonzalo Higuain non è affatto terminato, nemmeno dopo le dichiarazioni di ieri del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, che quest'oggi ai microfoni di Radio Kiss Kiss ci ha tenuto a ribadire il concetto ieri esposto riguardo al Pipita. 

"Higuain non andrà alla Juve, in effetti non era neanche giusto che Higuain andasse in un club italiano. Le chiacchiere stanno a zero, Gonzalo ha altri due anni di contratto, se non dovesse presentarsi nessuno con la cifra pari alla sua clausola rescissoria chiaramente resterà al Napoli. Non ci sono tante squadre in grado di coprire quella cifra. Poi bisogna anche vedere se Higuain vorrà tradire questo amore che ha giurato ai napoletani. Al momento, visto che lui non ha parlato e non si è espresso, questa situazione che si è creata è solo un mare di chiacchiere. Gonzalo arriverà a Dimaro il 25 luglio".

Higuain ma non solo, con la dirigenza azzurra che sembrava aver quasi ufficializzato il terzo colpo di mercato con Davide Santon, che però nelle ultime ore sembra essera definitivamente saltato a causa di alcuni intoppi nelle visite mediche: "Non ha per me le caratteristiche che avevo chiesto di verificare per un certo tipo di utilizzazione che ne volevamo fare. È un ottimo calciatore ed un ottimo professionista, ma adesso stiamo verificando altre strade, anche a centrocampo".

Dopo Santon gli azzurri vireranno su un altro obiettivo per la fascia -probabilmente Widmer - mentre De Laurentiis, in chiusura, parla degli ultimi colpi per rifinire la rosa a disposizione di Sarri, oltre ad esaltare le qualità del giovane Insigne: "Le vie del signore sono infinite, il calciomercato chiude il 31 agosto, le partite estive contano come il 2 di coppe, vedremo dopo il 21 agosto dopo la prima di campionato, dove potremmo intervenire per capire dove va migliorata la rosa. Roberto Insigne è un attaccante di razza, viene da una famiglia di calciatori, ieri mi ha fatto molto piacere vederlo giocare bene in amichevole, mi ha colpito la condizione fisica, poi contro la nostra avversaria che era solo uno sparring partner ha dimostrato una certa leggerezza, ha un fisico completamente diverso dal fratello. Se lui acquisterà ancora massa muscolare potrebbe assomigliare molto a Callejon".