Napoli, Kiev si avvicina. Gli ucraini perdono Danilo Silva

Il difensore brasiliano si è infortunato in occasione del match di venerdì sera contro lo Shakthar e resterà fermo ai box per 10 giorni. Nel frattempo, mentre il Napoli si allena prima della partenza per l'Ucraina, Gusev carica i suoi.

Napoli, Kiev si avvicina. Gli ucraini perdono Danilo Silva
Napoli, Kiev si avvicina. Gli ucraini perdono Danilo Silva

Ultimi preparativi per il Napoli in vista dell'esordio di domani sera in Champions League in quel di Kiev, dove la Dinamo attende i partenopei per la gara d'esordio del Gruppo B. Archiviata positivamente la seconda trasferta stagionale di campionato al Barbera di Palermo gli azzurri guardano con fiducia al primo volo continentale, che li porterà nella fredda Ucraina per affrontare la squadra di Rebrov. Dinamo che non viene da un periodo esaltante, reduce da una sconfitta rimediata in casa contro il Vroskla e dal pareggio che ha consentito allo Shakhtar di mantenere tre punti di vantaggio dai diretti inseguitori. 

Nel frattempo, dopo l'1-1 di venerdì sera nel big match contro lo Shakhtar, è Gusev a caricare l'ambiente in vista della gara contro i partenopei: "Potevamo prendere i tre punti, c'erano possibilità, ma non ci siamo riusciti. Dobbiamo assumerci le responsabilità". Periodo di critiche in casa degli ucraini, soprattutto dopo il ko con il Vroskla: "Abbiamo fatto degli errori, con lo Shakhtar abbiamo provato a risolverli e c'è stato un miglioramento". Infine, il mediano ha guardato anche alla gara di domani sera: "La sfida col Napoli va giocata con lo stesso spirito e aggiungendo qualcosa, giochiamo in casa ed i tifosi ci aiuteranno, giocheremo meglio".

Piove sul bagnato, però, in casa Dinamo, che dovrà fare a meno di uno dei suoi pilastri difensivi contro l'attacco di Maurizio Sarri: Danilo Silva salterà la sfida contro il Napoli. Il difensore brasiliano si è infortunato nella sfida contro lo Shakhtar e dovrà osservare circa 10 giorni di riposo per un problema alla coscia. Rebrov dovrà quindi rinunciare ad uno dei suoi punti cardine. Un punto, seppur minimo, a vantaggio degli ospiti che quest'oggi raggiungeranno Kiev dopo l'allenamento mattutino.