Napoli - Besiktas: le pagelle

Partita rocambolesca a Napoli: difesa colpevole e rivedibile, Reina incerto, davanti si crea ma si spreca tanto. Nota positiva: un Gabbiadini trasformato

Napoli - Besiktas: le pagelle
Napoli - Besiktas: le pagelle

Pepe Reina 5 - Non perfetto sul 2-1 di Aboubakar, nonostante l'uno contro uno. Rivedibile anche sul 3-2: il pallone è in piena area piccola, nel suo territorio.

Christian Maggio 5 - Perde malamente Adriano che insacca indisturbato sul primo gol, per il resto non è mai molto propositivo, e dietro qualche volta pasticcia.

Vlad Chiriches 5.5 - Non chiude sul pallone dell'1-0 che gli passa davanti in piena area. Per il resto partita senza infamia e senza lode, ma c'è anche lui nel calderone di errori degli azzurri.

Kalidou Koulibaly 5 - Non perfetto nel chiudere Quaresma sull'1-0, il portoghese viene lasciato crossare con troppa facilità. Aboubakar lo uccella sul terzo gol, ma lo perde spesso anche durante il resto del match.

Faouzi Ghoulam 5.5 - Non malissimo in fase difensiva, è quello che ha meno responsabilità sui gol, ma non spinge tanto e in disimpegno a volte sbaglia. 

Jorginho 4.5 - Imperdonabile lo sciagurato retropassaggio che regala il 2-1 ad Aboubakar. Per il resto ha un'alta percentuale di passaggi riusciti, ma non incide mai davvero. (Diawara 6 - Per essere un esordiente stagionale il ragazzo entra in campo con grinta e carattere, gran bella personalità)

Piotr Zielinski 6 - Sempre presente quando Sarri lo chiama in causa. A volte patisce certe fasi di partita ed è incostante nei 90 minuti, ma innesca l'azione del rigore e in generale la sua gara è pienamente sufficiente. (Allan s.v. - Entra tardi e non incide, assiste impotente all'imbarcata azzurra)

Marek Hamsik 6.5 - L'apertura per Mertens per il gol dell'1-1 è un gioiello. E' quello che sembra patire meno la pressione dei turchi, presente sia in attacco che in difesa. Manca però la giocata decisiva.

Dries Mertens 7 - Si divora un gol già al terzo minuto, poi è murato da Fabio. Impiegato da "falso nueve", inventa tanto, spreca anche tanto, ma il suo è un apporto fondamentale alla manovra offensiva del Napoli. Mette dentro il pallone dell'1-1 a colpo sicuro.

Josè Callejon 6.5 - E' tra i più presenti nel gioco, a volte non è precisissimo, però si propone, ci prova, è tra i più volitivi. Propizia il rigore poi sbagliato da Insigne.

Lorenzo Insigne 5.5 - All'inizio è il migliore del Napoli: velocità, presenza, bei palloni per i compagni, poi col passare dei minuti cala. La sua partita sarebbe comunque sufficiente, ma il rigore calciato in quel modo è imperdonabile. (Gabbiadini 7 - Entra e dopo pochi minuti si ritrova a calciare dal dischetto un pallone pesantissimo. Il ragazzo, forse per la prima volta in questa stagione, dimostra personalità sia sul rigore sia nel resto del match, e forse il suo gol in rovesciata non era da annullare.)

ALL Maurizio Sarri 5.5 - Forse la scelta di lasciare in panchina Gabbiadini all'inizio può aver pagato, il ragazzo sembra essersi svegliato. L'incontro però da a volte la sensazione che la partita non sia stata preparata benissimo sul piano tattico, anche se ci sono evidenti errori individuali.

PAGELLE BESIKTAS

Fabri 6 
Adriano 7 (Inler 6.5)
Tosic 5.5
Marcelo 6.5
Beck 6
Erkin 5.5
Hutchinson 6
Tolgay 6.5 (Tosun 6)
Necip Uysal 6.5 (Anderson Talisca s.v.)
Quaresma 7.5
Aboubakar 7.5

ARBITRO - Sergej Carasev 4.5 - Opta per una gestione di gara molto "inglese", e nel primo tempo la scelta sembra funzionare. Nella seconda frazione di gioco però lui e i suoi collaboratori perdono completamente la bussola: il secondo rigore del Napoli probabilmente non c'è, il gol di Gabbiadini forse non era da annullare e la rete finale di Aboubakar è in netto fuorigioco.