Napoli, Sarri ritrova la vittoria: "Ci siamo tolti una bella soddisfazione. Diawara? Ha fatto bene"

Gli azzurri vincono - dopo tre sconfitte di fila - a Crotone, nonostante l'inferiorità numerica dalla mezz'ora del primo tempo. Questo il commento del tecnico partenopeo.

Napoli, Sarri ritrova la vittoria: "Ci siamo tolti una bella soddisfazione. Diawara? Ha fatto bene"
Napoli, Sarri ritrova la vittoria: "

Un successo che fa morale, che rasserena gli animi e permette al Napoli di tornare a sorridere. Callejon e Maksimovic decidono il match di Crotone, dell'Ezio Scida, gara mai banale e sempre tenuta sotto controllo dai partenopei, abili nel primo tempo a chiudere con il doppio vantaggio nonostante l'espulsione di Manolo Gabbiadini. Contento per il risultato, leggermente meno per la prestazione, Maurizio Sarri, che al termine del match ai microfoni di Sky Sport ha commentato così la gara.  

"Le risposte positive erano già arrivate mercoledì, purtroppo una serie di coincidenze ed errori ci hanno condizionato il risultato. La prestazione ci aveva convinto, oggi abbiamo giocato con maggiore serenità. Abbiamo fatto una buona partita in condizioni per noi non facili. Abbiamo avuto questa ora e poco piu' di inferiorità numerica, ci siamo tolti una bella soddisfazione. Empoli e Juve? In questo momento dobbiamo pensare a guarire".   

Una delle note piu' liete del suo Napoli è la prestazione di Amadou Diawara: "L'ho visto bene, ma per esperienza personale ad un ragazzo di diciannove anni non faccio tanti complimenti. Nelle ultime due settimani ha fatto tanti progressi, si è inserito nel nostro modo di giocare e pensare. Soprattutto dopo un'estate così complicata non era facile. Tuttavia deve pensare a restare con i piedi per terra, non ai complimenti".  

Di contro l'unica nota negativa di giornata è ovviamente l'espulsione di Gabbiadini: "Non lo so se salta la Juve. Manolo ha sbagliato e ne pagherà lui, con noi, le conseguenze. Eppure era partito bene, era in partita. Probabilmente si poteva togliere anche delle soddisfazioni personali. Mi dispiace che si continuerà a parlare di lui. Aveva bisogno di tranquillità, soprattutto a lui che è abbastanza schivo".