Napoli, le ultime in vista della sfida all'Empoli

Sarri sarà obbligato a schierare il tridente minuto, con Giaccherini che insidia Callejon sull'out di destra. In mediana i soliti dubbi, con Diawara che chiede la conferma assieme ad Allan. Torna Ghoulam in difesa, ancora niente da fare per Albiol.

Napoli, le ultime in vista della sfida all'Empoli
Napoli, le ultime in vista della sfida all'Empoli

Archiviata positivamente la trasferta di Crotone, il Napoli è tornato al lavoro ieri al centro sportivo di Castelvolturno agli ordini di un sorridente e maggiormente sereno Maurizio Sarri. Volti maggiormente distesi in gruppo: vincere aiuta a vincere e rappresenta nel calcio la migliore medicina a tutti i mali. La squadra azzurra ha iniziato nel pomeriggio a preparare la sfida di domani contro l'Empoli, altro fondamentale crocevia per presentarsi nelle migliori condizioni psicologiche oltre che fisiche al big match di sabato sera allo Juventus Stadium. 

In vista della gara del San Paolo, Sarri dovrà sciogliere i soliti dubbi della vigilia, con Gabbiadini che gli ha tolto l'imbarazzo della scelta davanti, nel ruolo di centravanti. La squalifica per due giornate comminata al bergamasco forza il tecnico toscano a schierare Dries Mertens come punta centrale: il belga ha agito contro il Besiktas - ed in parte contro la Roma - in quel ruolo, districandosi con abnegazione e qualità anche in una zona del campo che limita la sua velocità ed il suo estro. Con l'ex PSV in attacco ci sarà quasi sicuramente Lorenzo Insigne, a caccia di riscatto personale dopo il rigore - e le conseguenti lacrime - della gara contro il Besiktas. Ballottaggio a destra tra Callejon, che potrebbe essere risparmiato per la Juve, e Giaccherini

Tanti i dubbi di formazione in mediana, dove l'ottima prestazione di Amadou Diawara potrebbe valergli la conferma anche al San Paolo. Il guineano ex Bologna ha sorpreso a Crotone per presunzione - quella giusta - e  personalità, insidiando ancor di più il ruolo di Jorginho, che nel frattempo può ritrovare serenità e lucidità con relativa tranquillità. Alla sua destra dovrebbe essere confermato Allan, anche se lo schieramento con due mezzeali di offesa intriga Sarri, chiamato a far gara di testa e di attacco contro i suoi ex allievi. Nel caso in cui l'ex brasiliano dovesse scendere in campo, ballottaggio tra Hamsik e Zielinski per l'ultima maglia disponibile. 

Infine, con Reina inamovibile tra i pali, le scelte difensive sembrano essere ancora una volta ben delineate, con Hysaj che manterrà il posto sulla destra e Ghoulam che si riapproprierà del suo sul versante opposto. Chiriches scalpita al centro, ma difficilmente prenderà il posto di Koulibaly e Maksimovic, che con molte probabilità scenderanno in campo ancora una volta dal primo minuto. Difficile infatti che Sarri si affidi in una gara così importante ad una coppia che non ha mai giocato assieme in una gara ufficiale. 

Probabile formazione Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Diawara, Zielinski; Giaccherini, Mertens, Insigne. All: Sarri.