Napoli, anche il calendario ti aiuta: prima delle feste l'obiettivo è accorciare la classifica

Dopo aver raggiunto la tanto rincorsa qualificazione agli ottavi di finale di Uefa Champions League, il Napoli di Maurizio Sarri torna a guardare con occhio vispo al campionato di Serie A. Le ultime uscite hanno evidenziato un Napoli in netta risalita, che, favorito anche da un calendario abbordabile, potrebbe ritrovarsi più vicino alle prime della classe in prossimità delle feste natalizie. Juventus, Roma e Milan infatti, si ruberanno punti a vicenda. La banda Sarri, è pronta ad approfittarne.

Napoli, anche il calendario ti aiuta: prima delle feste l'obiettivo è accorciare la classifica
I Partenopei in festa dopo il gol di Zielinski all'Inter. Fonte foto: Panorama.it

Lisbona ha ridato convinzioni, adrenalina e consapevolezze. Il Napoli, quello vero, ammirato per una stagione intera, la scorsa, sembra riapparso come un pacco regalo sotto l'albero alla vigilia di Natale.

I segnali di risveglio dopo un periodo no, erano arrivati già dal match con il Sassuolo. Un grande Napoli quello che dominò i neroverdi, poi bravi nel restare in gara e beffare il San Paolo con Defrel. Un Napoli pienamente convincente quello visto quattro giorni dopo con l'Inter. Tonico e feroce, prezioso ed efficace. Insomma, un ritorno alle origini che ha trovato la sua definitiva conferma al Da Luz, nel giorno più importante dell'anno. Quando serviva personalità, il Napoli l'ha mostrata. Quando serviva far gol, il Napoli l'ha fatto. Quando serviva chiudere il match e assicurarsi il primo posto, il Napoli l'ha fatto. Sarri non può che essere contento dei suoi ragazzi, ora più che mai a caccia di rivincite dopo l'autunno complicato. 

Il Capitano saluta la curva. Fonte foto: calciomercato napoli.
Il Capitano saluta la curva. Fonte foto: calciomercato napoli.

A dare una mano ai Partenopei, ora focalizzati unicamente sull'obiettivo campionato, potrebbe arrivare anche il calendario di Serie A. Domenica, in Sardegna, il Napoli è chiamato all'impegno delle 12.30 con un Cagliari ballerino. I sardi sono la peggior difesa del campionato, ma soprattutto tra le mura amiche del Sant'Elia, rappresentano un temibile pericolo. Nulla che il Napoli non possa fronteggiare; soprattutto se, lunedì, all'Olimpico, andrà in scena il match tra Roma e Milan. Entrambe al secondo posto con un margine di quattro punti sugli Azzurri, giallorossi e rossoneri potrebbero rubarsi punti a vicenda, favorendo un rientro prepotente del Napoli in zona Champions League. Inoltre, sempre domenica, la Juventus distante nove lunghezze sarà impegnata in un match non banale: il Derby della Mole con il Torino

Napoli ai piedi di Hamsik. Fonte foto: la repubblica.it
Napoli ai piedi di Hamsik. Fonte foto: la repubblica.it

Tutti fattori che, abbinati ad un successo del Napoli, potrebbero favorire il rientro dei Partenopei sul podio della classifica. Tutto ciò, se considerato anche il programma relativo alla 17^ giornata, acquista risvolti ancor più interessanti per Sarri e soci. Tra due domeniche, anzi, al sabato, Milan, Atalanta, Roma e Juventus si affronteranno in un doppio incrocio da brividi. Il Napoli invece, sarà impegnato con il Torino al San Paolo. Impegno ostico sì, ma anche in questo caso non impossibile. Considerando che, per via della finale di Supercoppa Italiana, Milan e Juventus termineranno il loro 2016 con un turno d'anticipo, ecco che il Napoli può iniziare a cullare sogni di un Natale tra le primissime posizioni. 

Mentre bianconeri e rossoneri saranno a Doha a contendersi la coppa, la Roma se la vedrà con il Chievo, mentre il Napoli dovrà fronteggiare la Fiorentina al Franchi. Anche in questo caso un test dall'alto tasso di difficoltà, che, se superato, potrebbe garantire al Napoli e a Maurizio Sarri un dolcissimo Natale all'ombra del Vesuvio.