Napoli, Roma e Milan sulle tracce di Giaccherini. L'agente apre alla cessione: "Vogliamo andar via"

Arrivato all'ombra del Vesuvio con ben altre aspettative, sei mesi dopo sembra arrivata al termine l'avventura di Emanuele Giaccherini con la maglia del Napoli. Il polivalente centrocampista Azzurro, con Maurizio Sarri sta trovando pochissimo spazio. Nelle ultime ore, oltre alle parole del suo procuratore che ha confermato il desiderio di andar via, Milan e Roma hanno palesato un certo interesse verso il Giak...

Napoli, Roma e Milan sulle tracce di Giaccherini. L'agente apre alla cessione: "Vogliamo andar via"
Emanuele Giaccherini in una delle poche apparizioni con la maglia del Napoli. Fonte foto: Getty Images Europe.

Arrivato all'ombra del Vesuvio con ben altre aspettative, appena sei mesi più tardi, Emanuele Giaccherini sembra destinato a lasciare anzitempo Napoli e i colori Azzurri. Nelle ultime ore infatti, Furio Valcareggi, procuratore del polivalente centrocampista, ha espresso ad un noto emittente radiofonico campano il desiderio del Giak: lasciare il Napoli già in questa finestra di mercato per tornare a giocare con continuità e non perdere il treno della Nazionale.

In effetti, i primi sei mesi di Giaccherini alla corte di Maurizio Sarri, sono passati quasi del tutto inosservati. Arrivato come jolly prezioso in grado di ricoprire sia un ruolo da mezz'ala di centrocampo, - proprio come in Nazionale - sia un ruolo da attaccante esterno - come ai tempi del Cesena o del Sunderland - Giaccherini ha trovato pochissimo spazio nello scacchiere oleato alla perfezione dal Maestro Sarri. 
Prima, solo tanta panchina. Poi, qualche fugace apparizione, come nel finale della sfida con la Juventus. Infine, la chance dal primo minuto in Tim Cup. Con lo Spezia, il soldato Giaccherini si è fatto trovare pronto all'appuntamento, firmando il gol che poi ha aperto la strada del successo ai Partenopei.

Nulla di più, almeno fino a qualche ora fa, quando Valcareggi, intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli, ha parlato così: "Ho capito che Emanuele non giocherà praticamente mai col Napoli. Con Sarri c'è grande stima e non voglio creare alcuna polemica". Poi, Valcareggi continua, spiegando quelli che potrebbero essere gli scenari nei prossimi giorni: "In questo fine settimana io ed il mio socio Marinelli incontreremo il ds Giuntoli per chiedere di andare via e trovare un'altra soluzione. Sarri purtroppo non lo vede e continueremo a pressare il Napoli per far sì che qualcosa accada. Il mio compito è quello di cautelare la carriera di Giaccherini".
Su Giaccherini, sembra che sia scattato l'interesse di Milan e Roma. La prima, in caso di partenza di Mbaye Niang vorrebbe cautelarsi con un innesto che, tutto sommato sarebbe gradito a Montella. La seconda invece, viste le difficoltà riscontrate nell'arrivare a Defrel, potrebbe tentare il colpo di coda proprio con Giaccherini. 

Lo stesso Valcareggi, a chiusura del suo intervento, conferma la possibilità di restare in Serie A - a patto che si tratti di un grande club - da parte del suo assistito: "Quando scegliemmo Napoli c'erano anche delle altre alternative ed ora siamo dispiaciuti. Se c'è la possibilità di rimanere in Italia sarebbe ok, anche se serve un progetto ambizioso: con tutto il rispetto, ma ad esempio l'Atalanta non andrebbe bene per Emanuele, che ha uno stipendio importante".