Napoli, Sarri può sorridere: Reina, Hamsik e Hysaj a disposizione per la Juve

Rientrati, a Castelvolturno, gli allarmi per Reina, Hamsik ed Hysaj, uscito malconcio dall'amichevole di ieri con la maglia dell'Albania. Tutti e tre dovrebbero scendere in campo dal primo minuto domenica sera.

Napoli, Sarri può sorridere: Reina, Hamsik e Hysaj a disposizione per la Juve
Napoli, Sarri può sorridere: Reina, Hamsik e Hysaj a disposizione per la Juve

La quiete, dopo la grande paura. Sebbene non si sia trattato di una vera e propria tempesta, gli infortuni occorsi nella parentesi delle Nazionali a Pepe Reina, Marek Hamsik ed Elseid Hysaj, rigorosamente in ordine cronologico, hanno fatto dormire sonni meno sereni del previsto a Maurizio Sarri, che in vista dell'appuntamento di Gala di domenica sera ha temuto di non poter fare affidamento su tre delle undici migliori pedine a sua disposizione. Il Napoli muove verso il posticipo serale di domenica contro la Juve, con l'intento di accorciare in classifica sui bianconeri e continuare a mettere pressione sulle spalle della Roma seconda della classe.

Per farlo, Sarri spera di avere tutti abili ed arruolabili, con l'albanese unico tarlo che, dopo la distorsione alla caviglia rimediata ieri sera in amichevole con la Nazionale, dovrebbe riuscire a recuperare in tempo. L'idea del tecnico toscano è quella di affidarsi, quantomeno domenica sera, all'undici migliore possibile, quello con il portiere spagnolo tra i pali, Hysaj e Ghoulam ai lati di Albiol e Koulibaly, Allan con Jorginho in mediana - visto che Zielinski è rientrato da poco partirà dalla panchina, così come Rog - ed Hamsik mezzala di inserimento a sostegno del terzetto di funamboli, uno di più prolifici d'Europa, formato da Insigne a sinistra, Callejon a destra e Mertens centravanti.

Già, Mertens, che tra un'offerta di rinnovo e le continue voci riguardanti un prossimo addio proverà a sgombrare la mente per scendere in campo con il solo intento di continuare a fare il suo lavoro come ha fin qui fatto. Difficile, certo, non impossibile: il Napoli ha alzato ulteriormente la sua proposta, anche se, a questo punto, non si tratta più solo ed esclusivamente di una questione meramente economica, bensì di altro. Sarà infatti la soluzione della questione familiare, presumibilmente, a far pendere l'ago della bilancia verso il rinnovo o l'addio e, ad oggi, è difficile comprendere quando ciò accadrà. 

Foto Twitter Napoli
Foto Twitter Napoli

"Sono rientrati dagli impegni delle Nazionali come da programma gli ultimi azzurri. Insigne ha lavorato col gruppo, Mertens e Rog hanno svolto lavoro di scarico, mentre Hysaj, giunto nel tardo pomeriggio, ha fatto massaggi. La squadra ha iniziato la sessione con una prima fase di attivazione. Di seguito allenamento tecnico tattico e chiusura con partitina a campo ridotto. Domani doppia seduta" il comunicato apparso qualche minuto fa sul sito ufficiale della società campana. Gli azzurri continuano a lavorare sul campo al centro sportivo di Castelvolturno, con la squadra che corre verso la doppia sfida alla Juventus, snodo cruciale di una stagione che volge al termine e che, i partenopei, vogliono chiudere nel modo migliore possibile, con il secondo posto e con la finale di Coppa Italia.