Napoli, tra campo e mercato: si punta Keita, spunta Meret

Il portiere dell'Udinese potrebbe arrivare in Campania, dove si cerca un sostituto di Pepe Reina, anche se la concorrenza della Juventus è molto forte. Nel frattempo, si fa sempre più insistente la voce che potrebbe portare a Keita della Lazio per l'attacco.

Napoli, tra campo e mercato: si punta Keita, spunta Meret
Napoli, lo sguardo è già al mercato: si punta Keita, spunta Meret

Nemmeno il tempo di alzare la testa e rifiatare dopo la doppia sfida alla Juventus, che ha regalato sì soddisfazioni, seppur effimere, ma anche tante delusioni, con il pareggio di campionato e l'eliminazione di Coppa, che il Napoli è già tornato, questa mattina, ad allenarsi al centro sportivo di Castelvolturno. L'obiettivo, stavolta, si chiama Lazio, con la necessità di blindare quantomeno il terzo posto in ottica qualificazione in Champions League, provando ad allontanare la minaccia del sorpasso da parte dei biancocelesti. 

Seduta nella quale la squadra si è divisa in due gruppi. Chiaramente lavoro di scarico e corsa sul campo per chi ha giocato contro la Juve dall'inizio, mentre gli altri interpreti della rosa sono stati impegnati in un circuito di forza e di seguito nella partitina 7 contro 7 a campo ridotto alle dipendenze di Maurizio Sarri. Tre giorni di preparazione prima della trasferta dell'Olimpico, gara barometro della stagione dei partenopei, che può fare da spartiacque per continuare il sogno secondo posto oppure restare invischiati nella lotta per il terzo. 

...Nel frattempo - Si inizia, inoltre, a parlare di mercato, con la sessione estiva sempre più vicina. In primis, lo sguardo della dirigenza partenopea è rivolto alla necessità di trovare un sostituto per Pepe Reina, che sebbene nella prossima stagione difenderà ancora i pali della porta del Napoli, inizia ad andare troppo in là con l'età. Dopo aver parlato di Perin, ma non solo, con Cragno che rappresenta sempre una alternativa tutt'altro che secondaria, l'ultima voce riguarda Alex Meret, portiere in forza alla SPAL ma il cui cartellino è di proprietà dell'Udinese. Il Napoli potrebbe avere una corsia preferenziale con i friulani potendo sfruttare anche la carta Zapata in un eventuale scambio, anche se la concorrenza della Juventus sul giovane estremo difensore, sembra molto serrata. 

Portiere, ma anche attaccanti, sebbene in questo momento sembra paradossale parlare di rinforzi nel miglior reparto degli azzurri. Con il rinnovo di Mertens che balla costantemente, gli azzurri dovrebbero in ogni caso ripartire dalla certezza che, qualora restasse, il belga non si muoverebbe dal ruolo di centravanti, alternandosi con Milik nello spot. Motivo per il quale la dirigenza partenopea sembra sempre più convinta che, sull'esterno, Keita Balde, sempre più in rottura con la Lazio, potrebbe essere l'alternativa di assoluto valore ad Insigne sulla sinistra e, all'occorrenza, anche a Callejon sulla fascia opposta. 

Inoltre, ai microfoni di Radio CRC, è intervenuto il procuratore di Allan, Claudio Vagheggi, che ha così parlato del futuro del mediano brasiliano, oltre a buttare lo sguardo ad un altro calciatore della sua scuderia che potrebbe essere in ottica Napoli: "Il mio assistito è felice al Napoli. Del suo futuro parleremo al momento opportuno, io e Giuntoli siamo amici. Fofana? E' un classe '95 e non è solo sotto gli occhi del Napoli, ma non credo che l'Udinese lo venderà già".