Napoli, parla Raul Albiol: "Non poniamoci limiti. In Champions dico Real"

Il baluardo della difesa del Napoli, tra presente e futuro.

Napoli, parla Raul Albiol: "Non poniamoci limiti. In Champions dico Real"
Napoli, parla Raul Albiol: "Non poniamoci limiti. In Champions, dico Real"

Il difensore Raul Albiol non è solo l'anima della difesa del Napoli, bensì anche uno dei leader all'interno dello spogliatoio azzurro, insieme a Pepe Reina. Uno dei più esperti, con ormai tante battaglie (sportive) alle spalle. Intervistato da Radio Kiss Kiss lo spagnolo si è detto ottimista riguardo al futuro prossimo della sua squadra. Alla domanda su cosa si aspetta da queste ultime quattro partite di campionato, la risposta è stata decisa: "Dobbiamo vincere tutte e quattro le partite ed aspettare cosa combina la Roma. Ci crediamo fortemente nel secono posto". Ritorna, poi, sulla vittoria di domenica scorsa contro l'Inter: "Contro i nerazzurri siamo riusciti a fare una partita completa, senza concedere nulla o quasi ai nostri avversari".

Il Napoli cresce anno dopo anno, ma resta ancora da colmare il gap che lo separa dalla Juventus, dominatrice degli ultimi campionati. Il nativo di Vilamarxant, però, si dimostra piuttosto positivo: "Stiamo facendo dei passi in avanti importanti nel corso degli ultimi anni. Se continuiamo a lavorare in questo modo, allora l'anno prossimo saremo più vicini alla Juventus e quindi possiamo tentare senza timori la scalata allo Scudetto. Per vincere il titolo, qui in Italia, servono più di novanta punti, dobbiamo pensare a questo. Insomma, serve fare una stagione perfetta, senza cali nel corso dell'anno".

Il prossimo impegno, è tra due giorni, in casa contro un Cagliari ormai già in vacanza. Sono obbligatori i tre punti, ma Albiol predica calma, e non si fida dei sardi: "Il Cagliari ha fatto una buona stagione, è una squadra che segna tanti gol, quindi è da prendere con le pinze. Loro verranno qui senza alcuna pressione, sono salvi da un bel pò, e si stanno godendo questo finale di stagione in tranquillità, senza assilli di classifica. Noi quindi dobbiamo stare molto attenti. Vogliamo vincere e conquistare i tre punti, per noi stessi e per la nostra gente".

Infine, si sofferma sulla Champions League, e sulla possibile finale Juventus-Real Madrid: "E' bellissimo giocare questa competizione qui a Napoli. Le serate di Champions ti regalano emozioni sensazionali, indescrivibili. E' stato un peccato essere stati eliminati contro il Real Madrid, ma di certa anche questa è stata un'esperienza che ci aiuterà a crescere. Possibile finale Juventus-Real Madrid? Ovvio che tifo per i miei conterranei. Ora che noi siamo usciti, spero che riescano a conquistare il loro dodicesimo trofeo".