Napoli - Cagliari in Serie A 2016/17 (3-1): Napoli secondo per una notte!

Napoli - Cagliari in Serie A 2016/17 (3-1): Napoli secondo per una notte!
Mertens e Borriello, i bomber di Napoli e Cagliari. Fonte foto. vavel.com
Napoli
3 1
Cagliari
Napoli: (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Hamsik (Rog 68'), Jorginho, Zielinski; Insigne (Giaccherini 79'), Mertens (Milik 77'), Callejon.
Cagliari: (4-4-2): Rafael; Pisacane, Bruno Alves, Salamon, Murru (Faragò 71'); Isla, Ionita (Joao Pedro 68'), Barella, Padoin; Sau (Farias 78'), Borriello.
SCORE: 3-1 - Mertens 2', 49', Insigne 67', Farias 92'.
ARBITRO: Giacomelli. Ammonisce: Zielinski (N).
NOTE: Match valido per la 25^ giornata del campionato di Serie A Tim 2016/17. Dallo Stadio San Paolo di Napoli, si affrontano i Partenopei e il Cagliari. Calcio d'inizio previsto per le 18.00.

Per Napoli - Cagliari è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, la redazione calcio di Vavel Italia Vi ringrazia per aver seguito il match in nostra compagnia e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, sempre qui, live su Vavel Italia.

20.00 - Per il Napoli sono tre punti d'oro che permettono il momentaneo sorpasso ai danni della Roma. Per il Cagliari invece, si tratta di una sconfitta indolore.

19.59 - Il primo, nel giorno del suo 30^ compleanno, ha messo a segno una doppietta che lo porta ad un solo gol dalla testa della classifica cannonieri. Il secondo, si è confermato a livelli altissimi, contribuendo anche con una rete. Il terzo, protagonista con i suoi assist (2), ha confermato una volta in più la sua condizione fisica.

19.57 - E' stato un match a senso unico quello del San Paolo. I Partenopei hanno dominato dal primo all'ultimo minuto, concedendo appena l'ultima chance (tramutata in rete) dal Cagliari, con Farias. Per il resto, si è trattato di un assolo Azzurro, con Mertens, Insigne e Ghoulam protagonisti principali. 

93' - FINISCE QUI IL MATCH DEL SAN PAOLO. IL NAPOLI PASSA 3-1 SUL CAGLIARI E SI PORTA MOMENTANEAMENTE IN SECONDA POSIZIONE. ROMA SCAVALCATA IN VIERTU' GOL DI MERTENS (2) E INSIGNE. INUTILE LA RETE SARDA DI FARIAS, A SEGNO PROPRIO NEL FINALE.

92' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOOOOLLLLL - IL CAGLIARI METTE A SEGNO IL GOL DELLA BANDIERA. ERRORE DI POSIZIONAMENTO DA PARTE DI HYSAJ, SALTATO DAL FILTRANTE PER FARIAS. IL BRASILIANO VINCE IL CONTRASTO CON CHIRICHES, POI, FREDDO, BATTE REINA CON IL DESTRO. 3-1.

90' - Ci saranno 2' di recupero.

88' - Contropiede Cagliari. Gran pallone verso Farias, scattato tra Ghoulam (in ritardo) e Chiriches (troppo lento). Il brasiliano però, da decentrato, non ha trovato lo specchio di porta.

87' - Lampo Napoli: Giaccherini innesca un ispiratissimo Ghoulam, il cui colpo di tacco porta Milik nelle condizioni di calciare a rete. Rafael blocca senza troppi problemi.

85' - Ritmi scesi in modo importante in questo finale. Napoli che ora prova ad amministrare.

79' - Terzo cambio nel Napoli: dentro Giaccherini, fuori Insigne.

78' - Cambio anche in casa Cagliari: dentro Fariasper Sau. In precedenza, dentro anche Faragò per Murru.

77' - Cambio nel Napoli: dentro Milik, fuori Mertens. 

75' - Insigne! Ancora la specialità della casa per lo scugnizzo. Conclusione a giro che impegna Rafael.

74' - Napoli ancora vicino al gol: stavolta c'ha provato Callejon, direttamente su calcio di punizione. Rafael fa buona guardia e allontana con i pungi.

68' - Dentro Joao Pedro, fuori Ionita nel Cagliari. Dentro Rog, fuori Hamsik nel Napoli.

68' - Napoli strepitoso questo pomeriggio. I Partenopei stanno offrendo una prestazione incredibile. Cagliari nullo. E ora, Rastelli corre ai ripari.

67' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOOOOLLLLLLLLLLLL! IL NAPOLI CALA IL TRIS! 3-0 NAPOLI CON IL GOL - DELIZIOSO - DI LORENZO INSIGNE. STAVOLTA RIESCE LO SFONDAMENTO A SINISTRA, E INSIGNE, SOLO DAVANTI A RAFAEL, NON FALLISCE CON IL PIATTO DESTRO. 3-0 PARTENOPEO. MATCH IN GHIACCIO.

67' - Sempre Ghoulam, ancora Ghoulam a fare l'attaccante aggiunto. Altra discesa dell'algerino, il cui cross basso viene respinto da Rafael.

66' - Altra occasione. Ancora sugli sviluppi di un angolo, il cross di Ghoulam ha trovato la spaccata di Chiriches. Pallone di poco alto.

65' - Napoli ad un passo dal 3-0. Stacco di testa da parte di Albiol, sfortunato nella circostanza. Il pallone infatti, finisce per incocciare sulla traversa prima di essere allontanato ancora in angolo.

64' - Insigne ci riprova con il destro a giro. Salamon allunga la traiettoria in calcio d'angolo.

59' - Nel frattempo, è stato ammonito Zielinski nel Napoli.

58' - Napoli che continua ad attaccare senza alcuna sosta. Altro cross al bacio di Ghoulam, stavolta per il taglio di Callejon. Lo spagnolo arriva in anticipo ma non inquadra lo specchio di porta.

52' - Ancora Napoli. Pallone in verticale diretto per Mertens, anticipato all'ultimo in calcio d'angolo.

49' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOLLLL! DRIES MERTENS, 30 GOL STAGIONALI NEL GIORNO DEL 30^ COMPLEANNO. ANCORA DECISIVO GHOULAM, AL SECONDO ASSIST NEL POMERIGGIO. MERTENS CONTROLLA, INQUADRA LO SPECCHIO E INCHIODA RAFAEL. 2-0 NAPOLI!

47' - Subito occasione in favore del Napoli! Altra ripartenza devastante ad opera dei Partenopei, in grado di pescare il libero Cellejon all'ingresso dell'area avversaria. Il cross basso dello spagnolo era diretto verso Insigne, anticipato all'ultimo istante dalla scivolata di Pisacane.

46' - Primo pallone toccato dal Cagliari.

46' - VIA, SI RIPARTE. INIZIATO IL SECONDO TEMPO DEL SAN PAOLO.

19.03 - Non ci saranno cambi all'intervallo.

19.02 - Squadre di nuovo in campo. Tutto pronto per dare il via alla ripresa.

18.55 - Davvero poca cosa il Cagliari di Rastelli, in grande difficoltà, soprattutto con i suoi uomini di centrocampo e la lentissima coppia centrale Alves - Salamon.

18.53 - Primo tempo in cui il Napoli ha letteralmente dominato il campo. Dopo aver sbloccato il risultato al primo affondo, i Partenopei hanno costruito una lunghissima serie di occasioni da rete, senza riuscirne a sfruttare neppure una. 

18.50 - Termina qui il primo tempo del San Paolo. 1-0 Napoli dopo i primi 45' minuti. Decide il gol di Mertens dopo appena due minuti di gioco.

46' - Conclusione prima ribattuta dalla barriera, poi, alta sulla traversa. Nulla da fare per Borriello.

46' - Occasione Cagliari ora. Coast to coast di Barella, con Hamsik costretto al fallo dal limite. Si prepara Borriello.

45' - CLAMOROSA OCCASIONE NAPOLI. SALAMON ANCORA DISASTROSO, SUBISCE L'ATTACCO REGOLARE DI MERTENS CHE POI AFFRETTA IL TIRO IN PORTA. RAFAEL SI RITROVA IL PALLONE SUL PETTO.

44' - Ancora Napoli ad un passo dal 2-0. Destro affilatissimo ad opera di Callejon che sfiora il palo alla destra di Rafael.

42' - Altra transizione offensiva devastante ad opera del Napoli. Hamsik prende palla, percorre oltre 60 metri palla al piede, poi scarica per Ghoulam. Il cross nel mezzo passa la zona nevralgica e arriva a Callejon, anticipato all'ultimo in calcio d'angolo.

37' - Napoli sempre velenoso quando in transizione offensiva. Stavolta è Mertens ad offrire la chance a Insigne, il cui tiro no trova il giro giusto. Pallone largo.

33' - Ancora Napoli, sempre vicinissimo al gol. Anche stavolta la combinazione porta Mertens a creare scompiglio negli ultimi sedici metri cagliaritani. 

32' - Assolo Napoli. Hamsik ha sfiorato l'eurogol da centrocampo. Il Capitano scruta con la coda dell'occhio l'errato posizionamento di Rafael, poi tenta il pallonetto da oltre 40 metri. Pallone che trova solo la parte superiore della rete.

31' - Altra occasione in favore del Napoli. Stavolta c'ha provato il Mertens. Destro incrociato del belga, palla fuori di poco.

29' - INSIGNE! Occasione Napoli, che dopo aver riconquistato palla a centrocampo, con Hamsik ha lanciato in verticale lo scugnizzo con la 24. La posizione è leggermente defilata, per cui Insigne ha cercato il colpo ad effetto con il pallonetto soffice a scavalcare Rafael. Pallone che sorvola la traversa di pochissimo.

25' - Si affaccia dalle parti di Reina il Cagliari. Conclusione aperta concessa a Padoin, troppo debole e centrale col destro dal limite.

22' - MERTENS! Ancora il folletto belga ad amoreggiare con la personalissima doppietta. Stavolta il 14 c'ha provato con la conclusione dalla distanza. Pallone violento, ma alto oltre la traversa di Rafael.

21' - Attacco sardo sfociato nella conclusione dal limite dell'area di Ionita. Il tiro, ribattuto, ha generato una situazione di contropiede in favore del Napoli, che però, i Partenopei non hanno saputo sfruttare. Insigne infatti, si è fatto pescare in off side.

19' - Grande azione del Napoli. Connessione tutta di prima intenzione tra Hysaj e Callejon, delizioso nel tocco di ritorno con l'esterno destro. Il cross dell'albanese poi, viene respinto dalla difesa di Rastelli.

18' - E' un Napoli sciolto e disinvolto quello che sta giganteggiando sul prato del San Paolo. Cagliari in grave difficoltà, in balia del possesso palla avversario. 

12' - Solita giocata Partenopea con il lancio di Insigne verso il movimento sul secondo palo di Callejon. Bruno Alves non perde l'uomo e allontana in corner.

12' - Napoli che mantiene il centro del ring. Cagliari in attesa, rannicchiato tutto o quasi nei suoi ultimi 30 metri.

6' - Ancora Napoli pericoloso. Aggancio complicatissimo ad opera di Callejon che favorisce il solito Mertens. Il folletto va al dribbling stretto all'interno dell'area, ma scivola nel momento topico.

5' - Risponde subito il Cagliari. Prima offensiva da parte degli uomini di Rastelli, al tiro con Marco Borriello. Reina è ben posizionato e in due tempi blocca la sfera.

3' - E' un gran gol quello che ha confezionato il Napoli. Il cross, teso e preciso, indirizzato sul primo palo, l'ha scoccato Ghoulam, precisissimo con il suo mancino. Il taglio verso il primo palo, necessario per bruciare il posizionamento di Salamon, l'ha effettuato Mertens, fulmineo nello spostamento e nella rapida coordinazione. Nulla da fare per Rafael, Napoli già avanti. 

2' - GGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGGOOOOOOOLLLLLLLL!!!!!!!! NAPOLI GIA' IN VANTAGGIO! HA COLPITO DRIES MERTENS NEL GIORNO DEL SUO 30^ COMPLEANNO. 

1' - Subito Napoli in verticale. Pallone lungo verso il taglio di Insigne, costretto all'aggancio volante. Il pallone però, è troppo rapido e si perde via sul fondo.

1' - Primo pallone toccato proprio dal Napoli.

1' - VIA, SI PARTE! E' INIZIATA NAPOLI - CAGLIARI.

18.01 - Ora sì, tutto pronto al San Paolo.

18.00 - Il direttore di gara sarà il Signor Giacomelli.

17.59 - Suona O' Generosa, inno del campionato di Serie A Tim.

17.59 - Squadre in campo.

17.54 -Tutto pronto a Fuorigrotta. Le squadre sono nel tunnel che porta al terreno di gioco del San Paolo.

17.47 - E' terminato il riscaldamento delle due squadre. Tutti negli spogliatoi prima di scendere in campo per fare sul serio. Si avvicina il kick off di Napoli - Cagliari.

17.42 - Si scalda intensamente anche il Cagliari.

17.40 - Altre immagini dal San Paolo. 

17.33 - Ecco le squadre in campo. Riscaldamento che procede a ritmi elevati.

17.25 - Ecco i due undici, uno di fronte all'altro. Da una parte il 4-3-3 tutto spettacolo e fantasia del Napoli; dall'altro il pragmatico 4-4-2 del Cagliari.

17.23 - le squadre stanno per fare il loro ingresso in campo. A breve avrà il via il classico warm up pre match.

17.21 - Anche in questo caso, ci sono delle sorprese rispetto a quelle che erano le previsioni fatte in sede di vigilia. Se in difesa viene confermata la presenza di Salamon come centrale, a centrocampo manca Panagiotis, a cui è stato preferito Padoin. In avanti invece, non sarà 4-4-1-1 con Joao Pedro alle spalle di Borriello, ma si tratterà a tutti gli effetti di 4-4-2 con Sau in appoggio al Bomber ex Roma.

CAGLIARI: (4-4-2): Rafael; Pisacane, Bruno Alves, Salamon, Murru; Isla, Ionita, Barella, Padoin; Sau, Borriello.

17.20 - Ed ora passiamo all'undici scelto da Rastelli per il suo Cagliari.

17.19 - Ci sono alcune sorprese rispetto a quello che era l'undici atteso alla vigilia. Sarri, costretto a fare a meno di Koulibaly (squalificato), sceglie Chiriches e non l'annunciato Maksimovic in difesa. A centrocampo, c'è l'irriducibile Hamsik, presente nonostante qualche acciacco di natura muscolare. In avanti invece, tutto confermato con il tridente leggero che scatta dai blocchi di partenza del San Paolo.

NAPOLI: (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Hamsik, Jorginho, Zielinski; Insigne, Mertens, Callejon.

17.15 - Ora però, è il momento di passare alla lettura delle formazioni ufficiali. Partiamo dall'undici scelto da Maurizio Sarri.

17.13 - Ecco altre immagini dagli spogliatoi di Napoli e Cagliari. Grande attesa anche per la prestazione di Marco Borriello, centravanti campano che quest'oggi farà coppia con Sau.

17.12 - Tra le altre cose, nel match d'andata fu proprio lo stesso Mertens ad indirizzare in favore dei Partenopei l'esito dell'incontro. Tripletta del 14 nello 0-5 Partenopeo.

17.11 - Ecco la 14 di Dries Mertens che oggi spegne 30 candeline. Sarri si affida ancora alle prodezze del folletto belga per scardinare la retroguardia del Cagliari.

17.10 - Prima di addentrarci all'interno degli aspetti più tecnici legati al match, facciamo un'incursione all'interno degli spogliatoi delle due squadre.

17.09 - Come detto, ottenere i tre punti, per il Napoli vorrebbe dire momentaneo sorpasso ai danni della Roma. Sarri e i suoi uomini, non possono farsi scappare questa ghiotta opportunità.

17.08 - Ancora scarsa l'affluenza al San Paolo. In azione gli irrigatori, in attesa che le squadre facciano il loro ingresso in campo per il riscaldamento.

17.06 - Se l'avversario della Roma, sarà il Milan di Vincenzo Montella, quello del Napoli è il Cagliari di Massimo Rastelli. I sardi, arrivano in campania con l'aritmetica salvezza già in tasca, con il solo obiettivo di onorare al meglio i colori del club.

17.04 - La Roma, attualmente seconda, dista appena un punto. Il Napoli, che dalla sua ha anche un calendario più morbido, non vuol farsi scappare l'opportunità di mettere pressione ai giallorossi.

17.03 - Quello del San Paolo si presenta come crocevia fondamentale per la stagione del Napoli, impegnato con tutte le sue forze verso la conquista del secondo posto in campionato.

17.01 - Benvenuti al San Paolo di Napoli. Il sole campano taglia in due il terreno di gioco Partenopeo, teatro del match che apre la 35^ di Serie A. 

17.00 - Cari Amici lettori, buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta live ed online di Napoli - Cagliari, anticipo del sabato che apre il programma relativo alla 35^ giornata del campionato di Serie A Tim 2016/17.

Scatta dal San Paolo la volata finale verso il secondo posto ad opera del Napoli di Maurizio Sarri. I Partenopei infatti, aprono il 35^ turno di campionato, ospitando un Cagliari già aritmeticamente salvo, preda ideale per raggiungere ulteriori tre punti e mettere enorme pressione nei confronti della Roma. Con la sconfitta nel Derby della Capitale, i giallorossi hanno disperso gran parte del loro vantaggio, ritrovandosi con appena una lunghezza di margine sul Napoli, favorito in questo finale di stagione da una condizione migliore e da un calendario magnanimo. Se il Cagliari è l'avversario del Napoli, il Milan - in difficoltà, ma in piena lotta per rientrare in Europa - sarà il rivale di Spalletti & Co nel posticipo di domani sera. Nel caso in cui il Napoli dovesse ottenere i tre punti, ecco che si concretizzerebbe il momentaneo sorpasso sui capitolini, a quel punto costretti a rispondere con immediatezza e lucidità.

Il Napoli esulta con Mertens e Insigne sul prato del Sant'Elia. Fonte foto: corrieredellosport.it
Il Napoli esulta con Mertens e Insigne sul prato del Sant'Elia. Fonte foto: corrieredellosport.it

E' un Napoli certamente in salute quello che approccia al match col Cagliari di Rastelli. Gli Azzurri, reduci dalla prova introspettiva di San Siro, possono contare sulla condizione eccellente di Insigne, sulle consuete geometrie del centrocampo, e su un San Paolo che si prepara a dare una grande carica. Ottenere una vittoria col Cagliari amplierebbe le chance di giungere al secondo posto per il Napoli, dato che la Roma, oltre alla sfida con il Milan, tra sette giorni dovrà vedersela anche con la Juventus. Dunque, un calendario favorevole quello giunto in dote ai Partenopei, desiderosi di oltrepassare lo scoglio preliminari e prenotare un biglietto di prima classe per i gironi di Champions League. Anche lo stesso Sarri, ha definito il raggiungimento di questo traguardo come qualcosa di storico e difficilissimo per una società come il Napoli, forse unica vera antagonista della Juventus in questi anni di egemonia bianconera.

Callejon gioisce sotto lo spicchio di tifosi Azzurri dopo il suo gol all'Inter. Fonte foto: calciomercato.com
Callejon gioisce sotto lo spicchio di tifosi Azzurri dopo il suo gol all'Inter. Fonte foto: calciomercato.com

Sarà un Cagliari presumibilmente svuotato quello di scena al San Paolo. Con lo striminzito successo sul Pescara - match passato alla cronaca per le vicende relative a Sulley Muntari e agli insulti nei suoi confronti - i sardi hanno centrato con cinque giornate d'anticipo l'obiettivo stagionale: la salvezza. Aritmeticamente salvi, gli isolani non hanno più da chiedere ad una stagione che li ha visti affermarsi come una realtà del calcio nostrano. Tornato in Serie A con grande celerità, il Cagliari ha dimostrato tutte le qualità che in cadetteria le avevano permesso di vincere il Campionato. Nonostante il gran numero di gol subiti, Rastelli è stato bravo a modificare i suoi dettami in corso d'opera, rendendo la squadra più bassa ma al tempo stesso maggiormente pericolosa in azione di contrattacco. E' proprio questo fondamentale che Rastelli si augura possa far male al Napoli, non perfetto nell'esercizio difensivo, senza Koulibaly e costretto a fronteggiare la fame di gol di Marco Borriello.

Joao Pedro esulta dopo il rigore segnato al Pescara. Fonte foto: calciomercato.com
Joao Pedro esulta dopo il rigore segnato al Pescara. Fonte foto: calciomercato.com

Diversi, sono i dubbi di formazione che da qualche giorno ingombrano la mente Maurizio Sarri. Molto è legato all'assenza causa squalifica di Koulibaly, assente col Cagliari, e dal probabilissimo forfait di Capitan Hamsik, alle prese con noie muscolari. Nel classico 4-3-3 Sarriano, intoccabile il tridente leggero, mentre potrebbe esserci più di qualche sorpresa tra centrocampo e difesa.
Una di queste, potrebbe riguardare l'impiego di Nikola Maksimovic, in ballottaggio con Chiriches per una maglia da titolare accanto ad Albiol. Ballottaggio tirato, anche quello per occupare la fascia sinistra di difesa, con Ghoulam in leggero vantaggio su Strinic. Certo della titolarità Hysaj, mentre a difesa dei pali ci sarà Reina. A centrocampo, il vuoto di potere causato dall'assenza di Hamsik, spinge Sarri a soluzioni alternative. I principali candidati ad una maglia dal 1' minuto, sembrano essere Allan, Jorginho e Zielinski, con Rog e Diawara in leggero ritardo. Nessun dubbio davanti, con Mertens a guidare il tridente completato da Callejon e Insigne.

NAPOLI(4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Chiriches, Ghoulam; Allan, Jorginho, Zielinski; Insigne, Mertens, Callejon. All. M. Sarri.

Qualche dubbio di formazione affligge anche la vigilia di Massimo Rastelli, tecnico cagliaritano costretto a fare a meno di Miangue, Ceppitelli, Melchiorri e Dessena. I sardi, già aritmeticamente salvi, non hanno molto da aggiungere ad un campionato di grande sostanza, passato per la stragrande maggioranza del tempo nella pancia del gruppo. La trasferta al San Paolo però, può evocare motivazioni extra, che certamente, a uno come Marco Borriello non mancheranno. "Leone 22", così come si definisce lo stesso Bomber, agirà come unico terminale offensivo, supportato dal lavoro di Joao Pedro alle sue spalle. A centrocampo invece, è prevista una linea di quatto con il dubbio Barella - Padoin per l'esterno sinistro, e quello legato all'impiego o meno del duo Tachtsidis - Ionita al centro. A tal proposito, scalpita Faragò. In difesa invece, davanti a Rafael dovrebbero esserci Pisacane e Murru sulle corsie, con Salamon e Bruno Alves ad agire per vie centrali.

CAGLIARI(4-4-1-1): Rafael; Pisacane, Bruno Alves, Salamon, Murru; Isla, Tachtsidis, Ionita, Barella; Joao Pedro; Borriello. M. Rastelli.

Dires Mertens, mattatore nel match d'andata con una tripletta. Fonte foto: mundodeportivo.es
Dires Mertens, mattatore nel match d'andata con una tripletta. Fonte foto: mundodeportivo.es

Sono 30 i match sin qui disputati tra Napoli e Cagliari in terra campana. Il bilancio è chiaramente a favore dei Partenopei, vincitori in 17 circostanze, con nove pareggi e appena quattro affermazioni sarde. Per risalire ai successi messi in cascina dal Cagliari, bisogna tornare ai tempi di Gigi Riva, autore di una decisiva doppietta nel confronto del 1969-1970 (anno dello scudetto sardo). Seconda e terza affermazione sarda risalgono all'inizio degli anni novanta. Prima, nella stagione 1990-1991 (1-2 con gol di Rocco, Careca e autorete di Corradini), poi in quella 1993-1994 (ancora 1-2 con rete di Fonseca e doppietta di Oliveira). L'ultimo successo eterno invece, risale alla più recente stagione 2007-2008 (0-2 firmato Matri e Foggia). L’ultima vittoria degli Azzurri invece, risale al 2013-2014: tabellino bloccato sul 3-0 con gol di Mertens, PandevDžemaili.
L’ultimo incrocio tra le due squadre però (2014-2015), terminò con un pirotecnico 3-3 (reti di Higuaín, Inler e de Guzmán per il Napoli, Ibarbo e Farias (2) per il Cagliari). Nel match d'andata giocato al Sant'Elia invece, non ci fu alcuna storia: 0-5 in favore di un Napoli straripante, guidato da un super Dries Mertens.