Napoli, Benevento su Leandrinho e non solo: pronta la nuova sinergia di mercato

Le streghe, al primo, storico campionato di serie A, hanno messo gli occhi su diversi calciatori dei cugini campani, disposti a creare sin da subito un asse di mercato.

Napoli, Benevento su Leandrinho e non solo: pronta la nuova sinergia di mercato
Leandrinho in azione con la maglia del Napoli.

Quella che si prospetta tra il Benevento, neopromosso in A dopo il doppio salto dalla Lega Pro, ed il Napoli, squadra campana di riferimento negli ultimi anni, sembra essere davvero una bella alleanza. In queste ore si stanno susseguendo le voci che vogliono i due club vicini a chiudere diverse operazioni, che porterebbero in giallorosso diversi giovani del vivaio azzurro reputati da ambo le parti pronti al grande salto. Il nome in cima alla lista dei desideri dei sanniti è quello di Leandrinho, attaccante classe ’98 arrivato a Gennaio all'ombra del Vesuvio, dopo un duello con diverse squadre europee, compreso il City di Guardiola, dai brasiliani del Ponte Preta. Il giovane talento brasiliano, sin'ora, ha disputato col Napoli alcune partite in Primavera, mettendosi in mostra soprattutto al torneo di Viareggio, dove ha realizzato 3 dei suoi 6 gol complessivi in maglia azzurra.

La formula scelta dovrebbe essere quella del prestito secco, con Leandrinho che avrebbe quindi la possibilità di assaporare la serie A in un club sulle ali dell'entusiasmo, il cui unico obbiettivo sarà quello di fare bene in ogni partita a prescindere dal risultato. Il clima perfetto per far crescere e maturare un giovane dalle così belle speranze.

Leandrinho però potrebbe non essere l'unico calciatore che percorrerà la strada che porta dallo stadio S.Paolo al "Ciro Vigorito" di Benevento. Nel mirino dei dirigenti del club sannita potrebbero esserci anche altri giovani come Alessio Zerbin, acquistato dal Napoli nella finestra di mercato invernale e reduce dalla prima convocazione tra i grandi nell'ultimo match di campionato a Genova contro la Samp, Eddy Gnahorè, di ritorno a Napoli dopo il prestito al Perugia (sconfitto dal Benevento nei play-off di Serie B anche a causa di un suo errore) e Sebastiano Luperto, anche lui di ritorno a Napoli dopo il prestito in serie cadetta alla Pro Vercelli.

Percorso inverso potrebbe essere invece quello di Alessio Cragno ed Amato Ciciretti, accostati più volte al Napoli nel corso degli ultimi mesi, con il primo che potrebbe essere prelevato dagli azzurri e lasciato a Benevento per aspettarne la definitiva consacrazione a valle del suo primo campionato, da titolare, in serie A.

Napoli e Benevento sono quindi pronte a creare un sodalizio importante, che potrebbe estendersi anche nei prossimi anni: un'alleanza campana di cui si sentiva davvero il bisogno.