Napoli, non tramonta l'idea De Sciglio

Il terzino del Milan è sempre sul taccuino del direttore sportivo Giuntoli. Il Milan, però, vorrebbe cedere il suo tesserato all'estero.

Napoli, non tramonta l'idea De Sciglio
Napoli, non tramonta l'idea De Sciglio

Il Napoli è a caccia di un esterno d'attacco in grado di poter far rifiatare Lorenzo Insigne e Josè Callejon, ma il lavoro del direttore sportivo Cristiano Giuntoli non si arresta qui, infatti la dirigenza azzurra è alla ricerca di un terzino, dato che Christian Maggio è ormai con le valigie pronte, sull'uscio del centro d'allenamento di Castelvolturno, con la possibile nuova destinazione rappresentata dall'ambiziosa neopromossa Hellas Verona. Con Elseid Hysaj confermato alla corte di Maurizio Sarri, e Faouzi Ghoulam in odore di rinnovo, potrebbero essere addirittura due le pedine, per ciò che concerne i terzini, da sostituire, in quanto anche Ivan Strinic è dato per partente, ma su di lui al momento non è viva alcuna trattativa.

Torna in auge un vecchio pallino del presidente Aurelio De Laurentiis, ovvero Mattia De Sciglio, che sembrerebbe non rientrare più nei piani tecnici dell'allenatore rossonero Vincenzo Montella. Non è ancora chiaro quale sia il futuro del calciatore milanista, il suo contratto scadrà nel giugno 2018, ma lo stesso giocatore nutre più di un dubbio riguardo ad una sua permanenza al MIlan. Nelle prossime settimane il suo entourage dovrebbe incontrare nuovamente Fassone e Mirabelli per prendere una decisione definitiva. L'intenzione della neo dirigenza cinese è quella di cedere il calciatore all'estero, in modo tale da ricevere un maggior quantitativo di denaro, senza andare a rinforzare una possibile rivale in Italia.

Ma il club campano resta vigile, e continua a monitorare la situazione che si evolve intorno a De Sciglio. Sulla questione, ha dedidcato attenzioni il quotidiano napoletano Il Mattino, secondo il quale il Napoli sta da tempo cercando di convincere il ragazzo a sposare il progetto azzurro e dunque a trasferirsi all'ombra del Vesuvio. Sul piatto, De Laurentiis è pronto ad offrire un contratto quadriennale da 2.5 milioni netti a stagione. In Italia, il Napoli è senza dubbio in pole, in quanto la Juventus, dopo timidi abboccamenti fatti registrare qualche settimana fa, si è defilata, lasciando intendere che per la Vecchia Signora, le priorità, sul calciomercato, sono al momento altre e riguardano diversi ruoli.