Napoli, Pavoletti e Zapata i sacrifici per arrivare a Ounas

Vendere, per autofinanziarsi ed iniziare ad acquistare. Questa è la linea che verrà adottata dal ds Giuntoli. Il chiodo fisso è Adam Ounas, esterno d'attacco del Bordeaux. In uscita, Pavoletti e Zapata.

Napoli, Pavoletti e Zapata i sacrifici per arrivare a Ounas
Napoli, Pavoletti e Zapata i sacrifici per arrivare a Ounas

Il Napoli è concentrato sul mercato in entrata, ma non deve perdere di vista quello in uscita. Vanno infatti perfezionate le operazioni che serviranno agli azzurri a sfoltire la rosa, privandosi quindi di quelle pedine in esubero. In difesa, Christian Maggio ha le valigie pronte, e su di lui, da tempo, è forte l'interesse dell'Hellas Verona. Potrebbe così riavvicinarsi a casa. Anche Ivan Strinic non è sicuro di restare all'ombra del Vesuvio, mentre chi sicuramente partirà, verso altre destinazioni, saranno Alberto Grassi, Leonardo Pavoletti e Duvan Zapata. Se il primo dovrebbe partire in prestito, per i restanti due sembra più semplice la strada che conduce ad una privazione a titolo definitivo. Il Napoli, da queste cessioni, conta di monetizzare il più possibile, e dovrebbero essere circa 30 i milioni che arriveranno nelle casse della società del presidente Aurelio De Laurentiis.

Intorno ai due centravanti, c'è molto movimento. Le mosse di mercato del Napoli, per quanto riguarda gli attaccanti, coinvolgono soprattuto l'Udinese, poichè la società friulana sta corteggiando l'ex attaccante del Genoa, Pavoletti. Al Napoli è costato tanto, 15 milioni di euro, e tenerlo in naftalina potrebbe depauperarne il valore. Proprio per questo, il direttore sportivo Cristiano Giuntoli è alla ricerca dell'opzione giusta che potrebbe accontentare sia la società azzurra che il giocatore. L'Udinese ci ha provato, potrebbe concludere positivamente l'operazione sborsando intorno ai 12/13 milioni di euro, ma poichè agli azzurri piacciono e tanto il terzino destro Silvan Widmer, ed il portierino Alex Meret, a quel punto Pavoletti potrebbe diventare una preziosa pedina di scambio all'interno di un negoziato ben più ampio. Le due parti si incontreranno nei prossimi giorni per capire quali margini ci siano per portare avanti la trattativa. 

Anche per Duvan Zapata, reduce dal prestito ai friuliani, c'è la fila. Seppur guadagni molto meno rispetto al punteros ex Genoa, il presidente De Laurentis valuta il colombiano addirittura 30 milioni di euro, una cifra davvero fuori mercato per un attaccante di buon livello, ma di certo non un top player in grado di garantire 30 gol a campionato. Il Torino è molto interessato, ma non si spingerà oltre i 15/16 milioni di euro. Potrebbe però avere buon esito questa operazione, in quanto il Napoli deve al club granata ancora 20 milioni circa riguardanti l'affare Nikola Maksimovic. Prima di pronunciare il fatidico sì, però, il Napoli attende speranzoso l'arrivo di un'offerta proveniente dall'estero, più precisamente dalla Premier League, in modo tale da ricevere quanto più denaro cash possibile per poi tuffarsi sul mercato in entrata ed autofinanziarsi. Adam Ounas è l'obiettivo numero uno, e salvo sorprese sarà il primo acquisto del mercato estivo.