Napoli, grandi manovre sulle fasce. Ghoulam, Moreno, Ounas e Berenguer sull'asse

Il Napoli è a caccia di rinforzi per potenziare il pacchetto degli esterni. Nel taccuino tanti nomi, e nelle ultime ore si è vociferato di uno scambio con il Liverpool.

Napoli, grandi manovre sulle fasce. Ghoulam, Moreno, Ounas e Berenguer sull'asse
Photo by " Metro"

Il Napoli è alla ricerca di elementi funzionali al progetto tecnico di Maurizio Sarri. L'allenatore ha espressamente richiesto, in comune accordo con la società, di potenziare e limare il pacchetto degli esterni sia difensivi che offensivi. L'obiettivo è quello di allungare questi due reparti, attraverso l'acquisizione di profili che garantiscano quel famoso rapporto qualità-prezzo utile per i parametri partenopei, da sempre in ordine e ben orchestrati dai dirigenti. 

Sul taccuino di Giuntoli ci sono diversi nomi, ma andiamo con ordine e partiamo dalle retrovie. C'è da definire una volta per tutte la questione Ghoulam, con l'algerino che non è ancora certo di restare in azzurro. C’è una presa molto ferrea del fratello-procuratore che non vuole firmare alle cifre offerte dal Napoli, ovvero 1,8-2 milioni. Tra sei mesi il calciatore potrà firmare con chi vuole, ma sarebbe disposto a restare a cifre superiori. Cessione? Probabile, ma non del tutto sicuro. Nelle ultime ore si vocifera di un faccia a faccia con i dirigenti del Liverpool, club che lo segue da diverso tempo e che potrebbe mettere sul piatto il cartellino di Alberto Moreno. Lo spagnolo è a caccia di riscatto, ma probabilmente non garantisce la stessa solidità difensiva di Ghoulam. In effetti sarebbe uno scambio poco equo, e il Napoli farebbe bene a declinare l'offerta. Il valore dell'ex Siviglia non si discute, ma negli ultimi anni ha giocato pochissimo e in quelle poche occasioni non ha brillato del tutto. Poi c'è la pista che porta a Mario Rui, pupillo di Sarri sin dai tempi di Empoli. Andrebbe a ricomporre la coppia di laterali con Hysaj, e c'è già stato l'incontro con il ds Monchi per trattare la cessione. L'agente del portoghese ha dichiarato che si può chiudere per il 30 giugno, ma la Roma ha sparato una cifra intorno ai 10 milioni di euro. Tuttavia, però, il Napoli gode già della preferenza del calciatore e potrà riuscire ad ottenere un piccolo sconto. La prima offerta è di 6,5 milioni.

Spostiamoci in attacco, sulle fasce. E' praticamente definito l'affare con il Bordeaux per Adam Ounas, franco algerino classe '96. Mancino naturale, molto rapido e abile nel dribbling, può essere schierato su tutto il fronte offensivo anche se preferisce giocare come ala destra in un attacco a tre per potersi accentrare e tirare con il piede forte. Investimento di 10 milioni di euro, con il ragazzo che firmerà un quinquennale a 900mila euro più bonus. Questi sono acquisti da compiere, e il Napoli ha già dimostrato in passato di saper vincere le scommesse. Callejon e Mertens esempi lampanti. Dopo questo movimento, Giuntoli si è già messo all'opera per concludere l'affare Berenguer con l'Osasuna. Ala pura classe '95 con una valutazione intorno ai 9 milioni, clausola rescissoria imposta dal club spagnolo. L'offerta del Napoli è ferma a 6 più bonus, ma anche qui c'è il vantaggio di godere della volontà del calciatore. E' un affare che si farà anche perchè l'Osasuna non può permettersi di trattenere un gioiello così anche in seconda divisone spagnola.