Napoli - Rulli: ammiccamenti continui, ma la trattativa è in salita

Il diritto di 'recompra' del portiere argentino, in favore del Manchester City, scade oggi e verosimilmente non verrà esercitato dagli inglesi. Difficile la trattativa con la Real Sociedad che nel frattempo fa muro, mentre gli inglesi meditano di riscattarlo il prossimo anno.

Napoli - Rulli: ammiccamenti continui, ma la trattativa è in salita
Napoli e Rulli ammiccamenti continui, ma la trattativa è in salita

Trattativa in salita quella che il Napoli dovrà affrontare in queste ore, roventi, per risolvere la matassa creatasi attorno all'acquisizione di Geronimo Rulli. Il portiere argentino della Real Sociedad strizza l'occhio agli azzurri, nonostante la concorrenza di Pepe Reina da superare e sbaragliare per l'eventuale posto da titolare. L'edizione odierna di Repubblica svela ulteriori dettagli della trattativa tra le parti, quella tra l'entourage del calciatore ed il club partenopeo, con il sudamericano che sarebbe entusiasta di accettare la destinazione campana ed avrebbe persino già rinunciato ai diritti d'immagine, spianando così la strada a De Laurentiis e Giuntoli per il suo arrivo.

Da Manchester a San Sebastian, tutte le strade sembrano intasate - Tuttavia, le strade che portano a Rulli sono decisamente ingolfate ed il tempo è decisamente tiranno, vista la clausola di recompra che pende sulla sua testa da parte del Manchester City: 15 i milioni di euro che gli inglesi di Guardiola dovrebbero versare nelle casse dei baschi, e soprattutto dovrebbero farlo entro stasera, termine entro il quale necessario esercitare il proprio diritto. La sensazione è che i Citizens non abbiano la minima intenzione di richiamare alla base Rulli, soprattutto per rivenderlo definitivamente al Napoli per una cifra prossima ai venti milioni di euro, bonus compresi, ed effettuare una plusvalenza minima. 

Difficile che per un portiere di spiccate doti e di garantito futuro - ha soltanto venticinque anni - gli inglesi accettino qualche milione di attivo, spiccioli per la faraonica dirigenza di Mansur. All'orizzonte, qualche ora fa, quella che il Napoli avrebbe spinto il City per la recompra del portiere, sembrava essere la via più facile per gli azzurri, soluzione che si è notevolmente ingarbugliata, con i light blues intenzionati ad esercitare la propria opzione nella prossima estate, quando il valore del portiere sarà decisamente più alto. 

Nel frattempo, a San Sebastian, dalle parti dell'Anoeta, il club basco si dice tranquillo e sereno riguardo la permanenza di Rulli anche nella prossima stagione in maglia Real Sociedad. Difficile infatti convincere il club a cederlo per soldi all'interno della finestra di mercato estiva; difficile imbastire una trattativa per il portiere che per ora si gode le vacanze dopo le recenti fatiche con la maglia dell'Argentina di Jorge Sampaoli. Nessuna richiesta da parte del venticinquenne a partire verso altri lidi, nessun mal di pancia che alla base avrebbe la richiesta di partire con destinazione Campania, Napoli, per trasferirsi all'ombra del Vesuvio. 

Al momento, la situazione Rulli, nonostante i presunti ammiccamenti, sembra decisamente ferma ad un punto di non ritorno. Il Napoli proverà in queste ultime ore che mancano alla scadenza del diritto di recompra a convincere il City ad acquistarlo per girarlo al club partenopeo, ma la salita sembra sempre più in salita. Tuttavia, le vie del mercato possono riservare sorprese dietro ogni angolo.