Napoli, Tonelli rimane in uscita. Sampdoria e Chievo su di lui

Blucerchiati avanti per portare a Genova il difensore centrale, i clivensi però non mollano e sono tornati sotto nelle ultime ore

Napoli, Tonelli rimane in uscita. Sampdoria e Chievo su di lui
Lorenzo Tonelli, obiettivo di Sampdoria e Chievo Verona (Foto: Calciomercato.com)

Non ha ancora una fine la telenovela Lorenzo Tonelli in casa Napoli. Il difensore centrale, sulla lista dei partenti già da qualche mese, non sa ancora infatti per quale squadra giocherà in questa stagione. Da escludere la sua permanenza in azzurro, ecco che le pretendenti principali sono Sampdoria e Chievo Verona.

I blucerchiati portano avanti questa trattativa da molto tempo e in parallelo a quella per portare a Genova l'attaccante colombiano Duvan Zapata. Giampaolo può fare affidamento solo su Silvestre, Ferrari e l'adattato Regini nel ruolo di difensore centrale e ha per questo chiesto alla dirigenza di ottenere un altro giocatore in quel ruolo, da qui l'idea Tonelli. 

Come detto però, anche il Chievo è sulle tracce del giocatore del Napoli. Maran predilige difensori centrali con una certa esperienza in Serie A, esperienza che il ventisettenne ex Empoli ha di certo maturato nelle ultime stagioni. Per questo, il profilo sembra essere adatto alla squadra veronese, in cerca di un titolare da affiancare a Gamberini, dato che Cesar non garantisce più le prestazioni della scorsa stagione. Tonelli si trova oggi a Milano, alloggiato in un albergo in Piazza della Repubblica in attesa di conoscere il proprio futuro. Il Chievo ha avuto nelle scorse ore con il Napoli, ma la società campana ha in programma proprio in questi minuti un contatto con la dirigenza blucerchiata per provare a sbloccare la trattativa.

Nelle prossime ore sono quindi attesi aggiornamenti da parte del Napoli sull'evoluzione di una delle due trattative, nel frattempo il giocatore continua a sperare che tutto si risolva al più presto, dato che la fine del calciomercato è sempre più vicina e la possibilità di rimanere relegato in panchina per i prossimi sei mesi esiste.