Napoli, Sarri senza dodici nazionali. Ma c'è Ghoulam

L'algerino, colto da attacco influenzale, non risponderà alla convocazione della nazionale algerina per la sfida di sabato contro il Camerum. Saranno invece dodici i protagonisti azzurri a volare in giro per l'Europa e non solo.

Napoli, Sarri senza dodici nazionali. Ma c'è Ghoulam
Napoli, Sarri senza dodici nazionali. Ma c'è Ghoulam

Rompete le righe. Quasi. Non esattamente. Dopo le polemiche dei giorni scorsi sulla sosta per le Nazionali, Maurizio Sarri ha salutato i suoi giocatori che in questi dieci giorni saranno impegnati nelle gara di qualificazione al prossimo mondiale di Russia 2018. Dodici, per l'esattezza, i protagonisti della rosa del Napoli che il tecnico toscano non potrà avere a disposizione al centro sportivo di Castelvolturno per preparare la delicatissima trasferta dell'Olimpico sponda Roma prevista per sabato 14 ottobre e le sfide contro Manchester City ed Inter: Insigne (Italia), Mertens (Belgio), Reina e Callejon (Spagna), Hamsik (Slovacchia), Rog (Croazia), Zielinski (Polonia), Hysaj (Albania), Maksimovic (Serbia), Chiriches (Romania), Ounas (Algeria), Koulibaly (Senegal). 

Dodici che partono, uno che fortunatamente resta all'ombra del Vesuvio. Faouzi Ghoulam non risponderà infatti alla convocazione della sua nazionale algerina - non mancano le polemiche a riguardo - a causa di un attacco influenzale che ha colpito in questi giorni il terzino sinistro partenopeo, uscito malconcio dalla sfida contro il Cagliari di domenica ad ora di pranzo. Con l'Algeria oramai eliminata e tagliata fuori dalla possibilità di raggiungere la kermesse russa della prossima estate, si sprecano le illazioni a riguardo, nonostante il certificato medico presentato dalla società azzurra alla Federazione algerina. 

Nel frattempo, per coloro che resteranno in Campania a godersi il sole di questi giorni, ultimo giorno di riposo dopo le fatiche di questo lunghissimo mese di settembre. Ripresa degli allenamenti fissata per domani pomeriggio, quando Sarri farà la conta dei disponibili ed inizierà a lavorare con i presenti in vista del trittico di gare che potrà rappresentare un primo spartiacque della stagione, con il Napoli chiamato a confermare le velleità di vetta in campionato contro Roma prima ed Inter poi, e di qualificazione alla fase ad eliminazione diretta della Champions League contro il Manchester City. Qui si parrà la tua nobiltà.