Champions League - Napoli, Hamsik presenta la sfida col City

Lo slovacco affianca in conferenza il tecnico Sarri. Domani, a Manchester, esame europeo per il Napoli.

Champions League - Napoli, Hamsik presenta la sfida col City
Foto Napoli Twitter

"Sarà una serata fantastica, dalle mille emozioni. Sentire quella musica prima della partita è straordinario. Giocheremo contro una squadra che fa un calcio straordinario, non possiamo snobbare questa partita. Sarà una partita spettacolare. Non mi auguro finisca 0-0 per i tifosi, sarà una sfida affascinante tra due squadre che fanno un calcio spettacolare. Per i tifosi sarà il massimo che vogliono giocare a calcio e far vedere un bel gioco". 

Testo e parole di Marek Hamsik, capitano e bandiera del Napoli, intervenuto nella conferenza stampa della vigilia nel ventre dell'Etihad Stadium di Manchester. Il City primo del girone aspetta i partenopei, tra le mille lusinghe di Guardiola nei confronti degli azzurri e di mister Sarri. Il mediano slovacco ha parlato chiaramente degli obiettivi di squadra, oltre ad analizzare i temi della gara di domani, che si preannuncia bella e spettacolare. 

"L'obiettivo è quello massimo, personale e di squadra. Giocare bene e vincere le partite è quello a cui ambiamo. Non sarà facile domani contro una squadra mostruosa, ma sappiamo che possiamo fare bene. L'obiettivo è quello di passare il turno, ma per arrivarci dobbiamo pensare a domani, anche se sarà difficile chiaramente fare risultato qua". 

Si guarda anche agli obiettivi personali, come quello del record di gol di Maradona che è ad un passo: "Non è un ossessione, l'importante sono i risultati e i punti che possiamo conquistare. Siamo otto su otto in campionato e tranne in Ucraina dove abbiamo giocato male e perso meritatamente le altre partite sono andate alla grande, quindi andiamo avanti così. Non penso ai miei gol o ai miei assist". 

Trasferta, quella inglese, che alla vigilia è chiaramente ostica, ma che il Napoli vuole giocarsela dal primo all'ultimo minuto: "Il sogno in vista di domani sera è quello di vincere, ed in generale di farlo anche nel complesso. Domani è importante per andare avanti in Champions e conquistare gli ottavi di finale. E' importante per noi, per i tifosi. Differenza reti ed equilibrio del girone? In Champions paghi tutto e tutto è importante. Dobbiamo stare attenti su tutto. L'importante è fare punti, se li fai passi. Questa sfida è come le altre e scendiamo in campo, pure se contro la squadra da battere del girone, per fare punti". 

Infine, dal passato al presente, Hamsik guarda al Napoli che scese in campo nel 2011 con quella di oggi. Questo il parere del capitano slovacco: "E' bellissimo tornare qua ed affrontare una delle migliori squadre d'Europa. Quel periodo il City non era a quei livelli, sono cresciuti molto. Siamo cresciuti anche noi, forse più di loro. Abbiamo fatto un lavoro enorme e ora che siamo in Champions per il secondo anno vogliamo solo migliorare. E' il Napoli più forte con il quale ho giocato".