Napoli, Albiol in vista del Milan: "Loro squadra forte, attenzione a non farsi sorprendere"

Lo spagnolo parla alla vigilia della gara contro i rossoneri. In caso di vittoria dello Scudetto promette di procreare il quinto figlio.

Napoli, Albiol in vista del Milan: "Loro squadra forte, attenzione a non farsi sorprendere"
Fonte: SSC Napoli

Ormai in casa Napoli il silenzio dell'allenatore Maurizio Sarri non fa più notizia. Sono più le volte che il tecnico ex Empoli rimane con la bocca cucita che quelle nelle quali parla alla stampa alla vigilia di impegni ufficiali del suo Napoli.

A 'sostituirlo' c'è il difensore centrale Raul Albiol che ai microfoni di Radio Kiss Kiss ha dichiarato di essere pronto alla sfida di domani contro il Milan: "Domani inizia un ciclo terribile di partire, nelle quali ci giochiamo tanto. Contro il Milan la classifica non conta perché quella rossonera è squadra nuova che ha tanti giocatori di qualità per cui sono stati spesi tanti soldi. Bisogna stare attenti perché il Diavolo può essere molto pericoloso. Poi da domenica penseremo alla Champions League".

A tener banco è ancora la mancata qualificazione dell'Italia al Mondiale. Lo spagnolo parla chiaro: "Sono innamorato del calcio italiano e mi piange il cuore all'idea che la Nazionale dei miei compagni di squadra Jorginho ed Insigne non si è qualificata alla rassegna continentale. Speriamo di vincere contro il Milan e restituire loro il sorriso".

Il Napoli insegue lo Scudetto, l'obiettivo princiaple della squadra partenopea. E' da'accordo Albiol: "La squadra è forte ed abbiamo la mentalità giusta per provare a vincere qualcosa d'importante. Tante squadre hanno cominciato forte e ci toccherà lottare fino all'ultima gara. Siamo molto vicini alla Juve perché cresciamo anno dopo anno ma i bianconeri restano favoriti. Dobbiamo cercare di restare lassù in classifica fino  maggio e poi giocarci le nostre chance".

Infine, fa una promessa. In caso di vittoria dello Scudetto, Albiol ha in cantiere una grossa novità: "Se vinco il campionato faccio il quinto figlio. Mia moglie sa già tutto. A me piacciono da morire i bambini, una famiglia numerosa è qualcosa di fantastico".