Serie A - Il Napoli schianta il Torino e torna in testa: 1-3 all'Olimpico

I partenopei vincono grazie ai gol di Koulibaly, Zielinski e Hamsik mentre per i granata a segno Belotti.

Serie A - Il Napoli schianta il Torino e torna in testa: 1-3 all'Olimpico
Serie A - Il Napoli schianta il Torino e torna in testa: 1-3 all'Olimpico (Fonte foto: Twitter Napoli)
TORINO
1 3
NAPOLI
TORINO: SIRIGU; DE SILVESTRI, N'KOULOU, BURDISSO, MOLINARO, BASELLI, VALDIFIORI (46' LJAJIC), RINCON, IAGO FALQUE (78' EDERA), BELOTTI, BERENGUER (65' BERENGUER). ALL. MIHAJLOVIC
NAPOLI : REINA; HYSAJ, ALBIOL, KOULIBALY, MARIO RUI, ALLAN, JORGINHO (76' DIAWARA), HAMSIK (83' ROG), CALLEJON, MERTENS, ZIELINSKI (70' INSIGNE). ALL. SARRI
SCORE: 1-3. 0-1 4' KOULIBALY, 0-2 25' ZIELINSKI, 0-3 30' HAMSIK, 1-3 63' BELOTTI
ARBITRO: MAZZOLENI AMMONITI: BASELLI (T), ALBIOL (N)
NOTE: STADIO OLIMPICO - GRANDE TORINO INCONTRO VALIDO PER LA DICIASSETTESIMA GIORNATA DI SERIE A

Nel secondo anticipo della diciassettesima giornata del campionato di Serie A il Napoli vince 3-1 in casa del Torino e torna in vetta alla classifica. Successo strameritato per la compagine di Sarri che apre e chiude la sfida grazie a un primo tempo da urlo con i gol di Koulibaly, Zielinski ed Hamsik che, grazie a questa rete, aggancia Maradona a quota 115. Nella ripresa torna in gol Belotti ma serve solo alle statistiche. Il Napoli vince e torna in testa al campionato mentre i granata restano a metà classifica con 23 punti.

IL RACCONTO DEL MATCH

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per entrambe le squadre: nel Torino tridente d'attacco composto da Iago Falque, Belotti e Berenguer mentre nel Napoli Callejon, Mertens e Zielinski con Insigne che parte dalla panchina.

Pronti via e dopo quattro minuti il Napoli passa in vantaggio con uno schema d'angolo: Callejon trova il prolungamento di Allan per Koulibaly che di testa batte Sirigu. La squadra di Sarri domina e al 14' va ad un passo dal raddoppio con Mertens che salta secco Burdisso, entra in area e calcia in diagonale col destro ma la sfera esce di pochissimo a lato. La gioia è rimandata solo di qualche minuto perché al 25' arriva il raddoppio con Jorginho che verticalizza per Zielinski il quale approfitta di uno svarione difensivo granata e col mancino batte Sirigu, 0-2. La furia dei partenopei non si placa e al 30' arriva anche il tris con un'altra azione da manuale: Jorginho lancia Mertens il quale, in area, controlla alla grande e serve l'accorrente Hamsik che col destro la piazza all'incrocio, 0-3. Dopo la terza rete il Napoli smorza i ritmi e, nel finale di tempo, si fa vedere il Torino con Baselli che, servito splendidamente da Iago Falque, calcia col sinistro da pochi metri ma non trova la porta.

Nella ripresa Mihajlovic inserisce Ljajic ma è il Napoli a rendersi subito pericoloso con Hysaj che mette al centro per l'accorrente Hamsik che va col destro a giro, palla fuori di poco. La risposta del Torino arriva al 56' con N'Koulou che, sugli sviluppi di un corner, gira di testa non trovando la porta per poco. Ritmi più bassi nella seconda frazione di gioco con il Napoli che mantiene il possesso e al 62' va vicinissimo al poker con Hamsik che, al limite dell'area, prende la mira e calcia col mancino a giro ma la sfera esce di qualche millimetro.

Da possibile 0-4 all'1-3 perché su capovolgimento di fronte i granata accorciano con Belotti che, dall'interno dell'area, calcia col destro battendo Reina non perfetto nella circostanza. Il Torino prende coraggio e al 68' si rende pericoloso con Iago che riceve in area e calcia col destro ma Reina blocca in due tempi. Sarri inserisce Insigne e Diawara per Zielinski e Jorginho e al 78' il Napoli va ad un passo dal poker con un'azione strepitosa di Allan che entra in area e mette al centro per Mertens che, da due metri, calcia clamorosamente alto. Sessanta secondi dopo ancora ospiti pericolosissimi con Insigne che duetta con Allan e calcia in scivolata ma la sfera esce di poco. E' l'ultima emozione del match: il Napoli vince e scavalca l'Inter in testa mentre il Torino resta a metà classifica.