Palermo, la carica di Andelkovic: "Handanovic, ti sfido"

Il difensore sloveno, tornato a giocare da titolare nella vittoriosa gara di Bologna, mette nel mirino l'Inter dell'amico e connazionale Samir.

Palermo, la carica di Andelkovic: "Handanovic, ti sfido"
Palermo, la carica di Andelkovic: "Handanovic, ti sfido"

Sinisa Andelkovic è contentissimo di aver ritrovato una maglia da titolare, nel momento più complicato della stagione del Palermo. Il difensore sloveno è stato tra i migliori in campo nella vittoriosa trasferta di Bologna, gara in cui i rosa hanno ritrovato il sorriso dopo un pareggio e ben quattro sconfitte in fila. Una situazione che il numero 4 rosanero sta vivendo nel migliore dei modi: "Sono molto contento - ha esordito Andelkovic, presente allo store ufficiale dello stadio 'Barbera' - perchè era da tempo che non giocavo e dopo il ritiro ho ritrovato spazio. Sicuramente la vittoria di Bologna è stata sicuramente importante perché è uscito fuori il gruppo e il lavoro che abbiamo fatto. Io sinceramente sono contento perchè il lavoro paga e alla fine dopo essere rimasto nelle retrovie è bello essere tornato fra i titolari e lavorerò ancora per mettere in difficoltà il mister. L'abbraccio a fine gara è il segno che il nostro è un gruppo unito che vuole far bene".

Non c'è neanche il tempo di gioire, visto che sabato, proprio nell'impianto di viale del Fante, arriverà l'Inter. Una squadra che ha tra i propri pilastri un illustre connazionale di Andelkovic, il portierone Handanovic, ma il difensore sloveno sa il miglior Palermo possibile potrebbe bastare per ottenere un grande risultato: "Sabato sarà importante perché hanno tanti campioni ma proveremo a dare il meglio. Sarà sicuramente stimolante giocare contro il mio connazionale Handanovic, ma anche contro Perisic, perchè per motivi diversi li conosco di persona".