Palermo, finalmente i tre punti

La vittoria mancava da tre partite ed era diventata indispensabile. Oltre la vittoria, contro il Frosinone, ottenuta una prova convincente.

Palermo, finalmente i tre punti
Palermo, finalmente i tre punti

Sarà la rinascita del Palermo? Chi lo sa, intanto è arrivata la tanto attesa vittoria che mancava da tre partite di campionato. Ieri pomeriggio, contro il Frosinone, sono arrivati i tre punti che servivano per allontanarsi dalla zona retrocessione, ora distante quattro punti. Contro i ciociari una prova convincente per gli uomini di Davide Ballardini che hanno messo le cose in chiaro già dopo quindici minuti.

Poche volte i rosanero hanno sofferto i ciociari, dopo il gol di Sammarco e ad inizio del secondo tempo quando i gialli hanno creato qualche occasione, ma senza impegnare Sorrentino. Poi un Palermo bello ed efficace con l'ormai realtà Goldaniga che, con Ballardini, si sta imponendo come uomo migliore della difesa rosanero. Di nuovo protagonista anche Franco Vazquez, decisivo in qualche giocata e preciso al momento giusto. 

Ha sorpreso la scelta del tecnico rosanero, che ha lasciato Gilardino in panchina favorendogli Trajkovski e Djurdjevic. I due giovani hanno ben figurato, soprattutto il macedone, protagonista con una perla alla 'Del Piero' per il 3-1. Infine, il poker calato da Gilardino, il campione del mondo si è integrato alla perfezione nella mentalità del Palermo mettendosi sempre a disposizione accettando di fare qualche volta panchina senza alzare la voce, sa entrare bene in campo quando viene chiamato e, come ieri, sfrutta bene le occasioni per fare gol, giocando anche bene per la squadra. Lentamente si sta formando il Palermo definitivo e valorizzando alcuni elementi di qualità, i rosa possono veramente dare una svolta alla stagione in positivo. Il match di domenica prossima a Genova con la Sampdoria dirà molto.