Palermo, tutto su Sensi

Nell'operazione per il centrocampista del Cesena potrebbe inserirsi il Milan.

Palermo, tutto su Sensi
Nell'operazione per il centrocampista del Cesena potrebbe inserirsi il Milan.

Il Palermo è alla ricerca di un centrocampista e avrebbe identificato nel giovane Sensi il giocatore ideale. Su di lui, però, c'è anche il Milan che lo segue da tempo, ma l'ultima accelerata dei rosanero potrebbe essere decisiva per la conclusione dell'affare.

Non è finita qui, Zamparini avrebbe un accordo di massima con il direttore sportivo del Cesena, Rino Foschi, i quali hanno ottimi rapporti. Il ds cesenatico avrebbe chiesto Enzo Maresca come parziale contropartita tecnica per abbassare la richiesta di Sensi di milioni. Ma, in questa trattativa, potrebbe esserci un intreccio col Milan, infatti, Zamparini è interessato anche a due esuberi di Mihajlovic, Rodrigo Ely e Alessio Cerci, seguito anche da Bologna e Genoa. Galliani potrebbe lasciar partire i due giocatore con la finalità di ottenere l'intero cartellino di Sensi a giugno parcheggiando il centrocmapista al Palermo a gennaio. Secondo quanto riporta Calciomercato.com il Palermo avrebbe anche delle alternative se queste trattative dovessero sfumare, si tratta di Cristante del Benfica (ex Milan) e Birama Tourè del Nantes. 

Dopo la cessione di Luca Rigoni, il Palermo sta cercando delle alternative valide per ottenere la salvezza, Zamparini potrebbe avere la strada spianata per questi giocatori, dato che il Genoa, dopo gli acquisti proprio di Rigoni e Suso, si sarebbe defilato. L'intreccio col Milan potrebbe terminare a giugno, quando Ely e Cerci potranno già essere in Sicilia, mentre a San Siro si potrà vedere Sensi e Franco Vazquez, da tempo nel mirino di Galliani e Berlusconi.