Palermo, Zamparini: "Il Verona se la giocherà come con la Juve"

Il presidente dei rosanero, invischiati nella lotta salvezza, è tornato a parlare della sfida di domenica contro il Verona, già retrocesso ma mai domo.

Palermo, Zamparini: "Il Verona se la giocherà come con la Juve"
Palermo, Zamparini: "Il Verona se la giocherà come con la Juve"

"In riferimento a quanto pubblicato da alcuni Organi d’Informazione su una presunta “norma ad squadram per salvare Zamparini”, l’U.S. Città di Palermo rigetta ogni illazione ed invita la stampa sportiva nazionale ad informarsi sull’operato del club rosanero in Lega Calcio. La nostra Società è una delle due (insieme al Chievo Verona) ad aver votato contro nella delibera del 26 febbraio 2016, la stessa che oggi suscita tanto clamore: il Palermo, inoltre, aveva già votato contro nella delibera di distribuzione delle risorse del 19 novembre 2012 (insieme al Chievo Verona) ed a quella relativa alla distribuzione del cosiddetto “paracadute” del 3 dicembre 2012 (insieme al Chievo Verona ed al Torino), in cui già si prevedeva il meccanismo dei “3 anni su 4”".

Si è aperta con questo comunicato apparso in mattinata sul sito ufficiale del Palermo la giornata, a dir poco rovente, di Maurizio Zamparini, che ha dovuto, per una volta nella sua carriera, fungere da pompiere per spegnere le polemiche sollevate riguardo al paracadute che spingerebbe l'Hellas Verona a giocarsi con pochissimo spirito bellicoso la sfida di domenica contro i rosanero. Il presidente dei siciliani, a tal proposito, è stato intervistato ai microfoni di Radio Due durante il programma "Un giorno da pecora".

"Non diciamo stronzate, il Verona verrà a fare la partita come ha fatto con la Juve. Ma che retrocessione? Quando sento parlare di retrocessione mi tocco le palle. Berlusconi non deve vendere il Milan, metta dei dirigenti seri e si diverta. Lui i soldi ce li ha".

A fare da eco alle parole del numero uno anche quelle del vice-presidente dei rosanero Miccichè: "Questa norma è stata fatta per aiutare le società retrocesse, poiché com'è possibile immaginare, i ricavi in B scendono dell’80% e quindi si rischia il fallimento. Noi tra l’altro abbiamo votato contro assieme al Chievo Verona, quindi mi sa che c’è un po’ di disinformazione. A mio avviso, è comunque una norma utile per tutti i club retrocessi, ma non possiamo parlare di norma ad squadram, del paracadute ne beneficeranno anche altre società, perché ovviamente durerà per altri anni. Quindi si tratta di una polemica assolutamente inutile. Noi pensiamo solo alla gara di domenica, dobbiamo vincere per la salvezza e per la gente che verrà a vederci. Speriamo bene".