Palermo, ecco Cionek: "Dopo l'Europeo voglio fare ancora bene"

Il difensore di nazionalità polacca torna in gruppo dopo le vacanze, e svela il suo "piano" per la prossima stagione.

Palermo, ecco Cionek: "Dopo l'Europeo voglio fare ancora bene"
Palermo, ecco Cionek: "Dopo l'Europeo voglio fare ancora bene"

Dopo l'arrivo a gennaio nel bel mezzo del caos, le ultime partite da protagonista assoluto e l'innalzamento a idolo del "Barbera", ora Thiago Cionek vuole mantenere il proprio status da titolare. E durante la conferenza stampa svolta oggi a Bad Kleinkirchheim, il difensore di nazionalità polacca ha ribadito la propria intenzione, sotto la guida di un tecnico preparato come Ballardini: "Da quando sono qui primo obiettivo era esordire in Serie A, ora iniziamo da zero dopo una salvezza straordinaria che è storia. Nel finale della scorsa stagione abbiamo trovato lo spirito giusto: ora vogliamo prepararci per bene. Mi trovo meglio come centrale ma sono sempre a disposizione. Con la Polonia ho giocato in più posizioni, ma non conta il ruolo. Cerco sempre di fare il massimo. Meglio non tornare ad analizzare gli errori commessi, già li conosciamo e siamo a lavoro per non commetterli di nuovo. Ripeto, bisogna ripartire da zero. Con Ballardini abbiamo ritrovato compattezza e spirito giusto".

L'inizio di una nuova stagione arriva dopo l'ottima chiusura di quella precedente, che ha portato Thiago Cionek dai bassifondi della B con il Modena addirittura all'Europeo con la Polonia. Una presenza da titolare ma comunque tante emozioni, vissute anche con un altro giocatore del Palermo, Oscar Hiljemark, per il quale l'ex canarino spera in una conferma in rosa: "Giocare l’Europeo è stato un sogno per me. Rappresentare la Polonia in competizioni come gli Europei è qualcosa di emozionante. Sento di essere migliorato, ma non mi monto la testa: Ora riparto da zero perché c’è una stagione da preparare. Io lavoro sempre in silenzio, sono fatto così. Ho esordito in A, ora voglio confermarmi con tutta la squadra. Sono arrivato insieme a Oscar, anzi l’ho anche aspettato in aeroporto. Non so quale sia la sua situazione ma l’ho visto carico, penso che resterà a Palermo. Anche se non voglio parlare della situazione degli altri".