Serie A - Chiude la giornata Palermo-Udinese

Un incontro salvezza per concludere la decima giornata. Il Palermo per uscire dalla zona retrocessione, l'Udinese per allontanarsi dalla medesima. De Zerbi ancora saldo in panchina, ma non si sa per quanto.

Serie A - Chiude la giornata Palermo-Udinese
Serie A - Chiude la giornata Palermo-Udinese

Sarà l'incontro tra Palermo e Udinese a chiudere la decima giornata del campionato di Serie A. Un importante scontro salvezza quello che vede di fronte rispettivamente la 18esima e la 16esima del nostro campionato, nel posticipo di questo turno infrasettimanale che ha regalato emozioni e gol.

La partita. Due squadre che - come detto - arrivano al match di stasera in una posizione di classifica tutt'altro che rassicurante. Entrambe le compagini hanno disperatamente bisogno di punti: l'Udinese - a +4 dalla "zona rossa" - per scacciare i fantasmi di una retrocessione già scampata l'anno scorso per un solo punto e grazie al suicidio del Carpi all'ultima giornata; il Palermo per uscire invece da quella zona in cui è pienamente invischiato, approfittando delle sconfitte di Empoli e Pescara per guadagnare punti e posizioni in classifica. Un pari permetterebbe ai rosanero di staccare i toscani e raggiungere il Pescara, una vittoria varrebbe il sorpasso nei confronti degli abruzzesi e porterebbe il Palermo a -1 proprio dall'Udinese, in acque più basse di quelle in cui naviga adesso.

Come arriva l'Udinese. I bianconeri, dopo un buon avvio di campionato, hanno avuto un calo di prestazioni e risultati, ma nelle ultime due giornate sembrano aver riacquistato brillantezza. La vittoria di Domenica contro il Pescara ha dato respiro agli uomini di Del Neri, che nella giornata precedente avevano messo in difficoltà la Juventus uscendo sconfitti per 2-1 dopo una buona partita. Il turno infrasettimanale obbliga Del Neri a cambiare qualcosa, quindi probabile panchina per Samir, Jankto e Fofana; spazio ad Angella, Hallfredsson e Badu. L'allenatore dei friulani è comunque consapevole dell'importanza della partita in chiave salvezza, e schiererà una formazione di tutto rispetto per ottenere un'importante vittoria.

Come arriva il Palermo. Situazione complicata per i rosanero: un solo punto nelle ultime quattro partite (1-1 a Genova con la Samp), vittoria che manca dal 21 Settembre (1-0 sull'Atalanta) e due sconfitte per 4-1 nelle ultime due partite contro Torino e Roma. De Zerbi è intenzionato a continuare per la sua strada, cercando di non farsi condizionare dagli ultimi risultati e da una piazza mai molto paziente con gli allenatori. Stranamente però stavolta Zamparini, pur lamentando le evidenti mancanza della squadra, sembra deciso a dare fiducia al suo tecnico, consapevole che questo Palermo - falcidiato anche dagli infortuni - più di tanto ancora non può dare, nonostante l'impegno di De Zerbi e dei giocatori in campo. Rosanero che dovranno fare a meno di Bentivegna, Gonzalez, Rajkovic, Trajkovski e Balogh, difesa quindi rimaneggiata con Vitiello, Goldaniga e Cionek.

Appuntamento allora alle 20:45 allo Stadio Renzo Barbera di Palermo. Dirige Orsato di Schio, gli assistenti saranno Crispo e Muto, il quarto uomo Del Giovane e assistenti di porta Giacomelli e Ros.