Palermo, la spinta di Aleesami: "Con la Samp per i tre punti"

Il norvegese vuole tanta gente allo stadio per provare a vincere contro la formazione di mister Giampaolo.

Palermo, la spinta di Aleesami: "Con la Samp per i tre punti"
Palermo, la spinta di Aleesami: "Con la Samp per i tre punti"

La spinta di Haitam Aleesami per tornare alla vittoria e per mantenere vivi i sogni di salvezza. Il terzino norvegese è stato intervistato per il sito ufficiale del Palermo, facendo capire che bisogna voltare pagina dopo la netta sconfitta patita a Torino contro la Juventus, che sarà anche la prossima avversaria dell'Empoli, rivale diretto dei rosanero nella corsa verso la permanenza in serie A: "La Juve è una squadra troppo forte, una delle migliori al mondo - ha dichiarato Aleesami - . Se sbagli una volta ti fanno gol, se sbagli un'altra volta ti fanno un altro gol. Anche la Sampdoria è una squadra di livello, noi dobbiamo fare una buona partita, fare la fase difensiva e quella offensiva tutti insieme, speriamo bene".

L'ex giocatore del Goteborg ha anche speso parole importanti per Diego Lopez, l'uomo che è stato chiamato per provare a mettere in piedi un vero e proprio miracolo. Secondo Aleesami, il mister uruguaiano è la persona giusta per trascinare il Palermo fuori dall'incubo, vista la grinta che mette durante gli allenamenti e l'assetto assunto in campo dalla formazione rosanero: "Lopez mi piace, è un allenatore che lavora molto bene ed è un'ottima persona. Con lui abbiamo lavorato molto bene in campo, è stato sempre molto chiaro su quello che vuole. Ovviamente ci crediamo alla salvezza, vogliamo restare in serie A".

Aleesami chiude parlando anche dell'orario decisamente insolito per la sfida di domenica contro la Sampdoria. Si gioca alle 12.30 ma secondo il giocatore scandinavo non cambia nulla, visto che il Palermo dovrà dare il massimo per portare a casa l'intera posta in palio e far felici i tifosi, che il norvegese si aspetta di vedere in massa sugli spalti del 'Barbera': "Secondo me non cambia nulla, noi cerchiamo di dare il massimo in ogni partita e in ogni allenamento. Abbiamo ovviamente bisogno del sostegno dei tifosi, spero di vederne tanti allo stadio domenica contro la Sampdoria".