Palermo, in stand by i rinnovi di Goldaniga e Rispoli. Nestorovski tra Premier e Liga

Prove di rinnovo per Goldaniga e Rispoli, ma molto dipenderà dalla salvezza e dalla nuova proprietà. Per Nestorovski, invece, si spalancano le porte di Liga e Premier League.

Palermo, in stand by i rinnovi di Goldaniga e Rispoli. Nestorovski tra Premier e Liga
Photo by "Sport.Sky.it"

La stagione del Palermo sta per concludersi. Come ben sappiamo i risultati sono stati pessimi, anche se la matematica mantiene ancora vive le speranze di salvezza. Con il cambio di società, i rosanero stanno già iniziando a programmare un futuro che, probabilmente, li riporterà nel campionato cadetto.

Il tecnico Diego Lopez, salvo clamorosi colpi di scena, dovrebbe restare alla guida della squadra anche nella prossima stagione, ma le vere novità riguarderanno i componenti della rosa. Ci sarà da sistemare la situazione dei cosiddetti "big", con Goldaniga, Rispoli e Nestorovski in sala d'attesa per scoprire quale sarà il loro futuro.

Il direttore sportivo, Nicola Salerno, ha dichiarato ai microfoni della stampa che sono stati già avviati i contatti per i rinnovi di Goldaniga e Rispoli, ma per formalizzare il tutto bisognerà attendere la fine del campionato. Molto dipenderà dalla salvezza, perchè i due calciatori sono molto richiesti in Serie A e il Palermo potrebbe incassare denaro fresco per potenziare ulteriormente la squadra in vista della prossima stagione. L'intenzione è quella di trattenerli entrambi.

Discorso opposto per Nestorovski, con l'attaccante macedone che è destinato a lasciare Palermo. E' stata comunque l'ennesima scommessa vinta da Zamparini, ma vista la situazione del club e l'importante plusvalenza che c'è in ballo, i rosanero non potranno rifiutare le inevitabili offerte sostanziose che arriveranno in estate. Baccaglini avrebbe già detto "no" ad una presunta offerta giunta dalla Cina di circa 20 milioni di euro, ma ci sono già tante squadre europee pronte all'affondo. In Italia si è fatta sotto la Fiorentina, squadra pronta a puntare su di lui nel caso in cui Kalinic dovesse essere ceduto. Sondaggi anche in Premier League da parte di Watford, Burnley e Wba, ma attenzione anche agli spagnoli del Granada.

L'ultima parola spetterà alla nuova proprietà, qualora non ci fossero i presupposti economici per rafforzare la squadra, si procederà con questa illustre cessione che fioccherà una sostanziosa ed utile plusvalenza, l'ennesima targata Maurizio Zamparini.