Palermo, il Closing si farà parola di Baccaglini

Il Presidente rosanero è intervenuto in diretta Facebook sulla pagina del Giornale di Sicilia confermando quanto detto da Zamparini ieri.

Palermo, il Closing si farà parola di Baccaglini
Palermo, il Closing si farà. Parola di Baccaglini

Dopo il comunicato di qualche giorno fa, in cui ha voluto sottolineare come gli affari vengono gestiti in maniera silenziosa, Paul Baccaglini è tornato a parlare. Il Presidente rosanero è stato intervistato durante un diretta Facebook sulla pagina del Giornale di Sicilia, in cui ha parlato dell’imminente closing, fissato per il 30 Aprile.

Abbiamo uno squadrone in giacca e cravatta che sta lavorando per concludere questo affare”- ha detto Baccaglini- “Adesso possiamo davvero dirlo, è tutto vero! Ma comprare una squadra di calcio non è una cosa affatto semplice e voi giornalisti potrete vedere le cose burocratiche che ci sono dietro e rendervi conto. Adesso ci sono ovviamente tante domande sospese ma che troveranno una risposta nei prossimi giorni e potremo finalmente concentrarci solo sul campo”.

Fatte le dovute precisazioni, il Presidente si è poi concentrato esclusivamente sulle questioni di “campo”, a lui assai care: “Partire dalla Serie B è un buon punto di partenza, e sarà giusto smantellare per poi ricostruire e tornare forti insieme. Il progetto iniziale sta ovviamente tramontando, il progetto B prevede un direttore sportivo e un allenatore che sappiano vincere la Serie B, e tornare così subito in A. Costruiremo una squadra per vincere e il nostro obiettivo sarà vincere con qualche giornata d’anticipo”.

Sul capitolo DS e staff tecnico, Baccaglini si sofferma ulteriormente: “Abbiamo individuato più di una figura. Adesso rimane soltanto da spiegare il progetto ad allenatori e membri dello staff perché non possiamo e non dobbiamo arrivare a settembre impreparati. Se fossimo rimasti in Serie A, avremmo anche potuto puntare su qualche nome sperimentale, mentre per la Serie B serve avere delle persone competenti ed esperte”.

Ma le tante domande in sospeso citate dal Presidente riguardando il prossimo calciomercato del Palermo. E la stessa ex Iena prende l’argomento durante la diretta: “Quando parlo di budget io sto molto attento. Prima di definire la squadra, dovremo parlare col direttore sportivo. Noi faremo la migliore rosa possibile con il budget che avremo e fare degli investimenti migliori rispetto alle concorrenti.” Infine, un paio di parole Baccaglini le ha spese per quei giocatori, pochi, che rimarranno in rosa anche la prossima stagione: “Gran parte dei giocatori non ha messo l’impegno che mi aspettavo, ma c’è anche chi gioca e chi ci mette il cuore. L’impegno e la dedizione verranno premiati, Rispoli e Nestorovski, per esempio, rispecchiano i valori del nostro progetto”.