Palermo, Baccaglini: "Bella la vittoria con la Fiorentina. Closing? I cinesi ci hanno messo tre anni..."

Paul Baccaglini parla della vittoria della squadra e si esprime sui tempi di chiusura per l'acquisto della società

Palermo, Baccaglini: "Bella la vittoria con la Fiorentina. Closing? I cinesi ci hanno messo tre anni..."
Paul Baccaglini, zimbio.com

Il Palermo batte un colpo. Forse la vittoria contro la Fiorentina in casa non basterà a riaprire il discorso salvezza, ma se non altro ha fatto vedere che la squadra ha ancora qualcosa da dare e da mettere in campo, quando nelle ultime gare sembrava un gruppo che ormai aveva staccato la spina mentalmente. Un risultato che ovviamente ha fatto felice Paul Baccaglini, ancora alle prese con le pratiche per arrivare all'acquisizione del Palermo.

Baccaglini ha parlato anche di questo a margine di un evento pubblico: "Closing? Se dipendesse solo da me avremmo chiuso da tempo, ma ci sono di mezzo banchieri notai e quindi stiamo correndo per chiudere al più presto; i cinesi ci hanno messo tre anni ma sono sicuro di metterci meno..." Spazio poi a diverse considerazioni sulla partita di ieri contro la squadra di Paulo Sousa: "Vincere 2-0 è stato davvero bello anche se la stagione continua a essere difficile, voglio fare un plauso ai nostri ragazzi e dobbiamo massimizzare tutta questa energia positiva per riuscire a rilanciarci l’anno prossimo." Fra i singoli bene il capitano Rispoli"Rispoli? Se si parla di Palermo e dell’orgoglio dei palermitani credo che il nostro capitano abbia portato in alto la nostra bandiera, anche domenica scorsa in una giornata che dal punto di vista sportivo è stata drammatica."

Fra gli uomini decisivi anche Alessandro Diamanti di cui Baccaglini dice: " Diamanti? Ha dimostrato di essere il giocatore e l’uomo che è. Questo si dimostra con i fatti e non con le parole. Lui stava per scoppiare dalla stanchezza, al termine della stagione bisogna parlare a viso aperto e capire se sposa questo progetto. Ci sono tutti gli elementi per continuare insieme." Un occhio al presente e uno al futuro, visto che lo stesso Baccaglini, nei giorni scorsi, aveva usato toni forti per descrivere quello che sarà il suo progetto per la prossima stagione. A prescindere dalla categoria, almeno a sentire Baccaglini, molti giocatori della rosa di questa stagione non verranno confermati e si cercherà di ripartire con un nuovo progetto tecnico. Ecco perchè le ultime partite di questo campionato sono comunque importanti per molti giocatori che dovranno guadagnarsi una riconferma per il prossimo campionato.