Serie B - Il Cittadella schianta il Palermo: 0-3 al Barbera

I veneti si aggiudicano il posticipo della quindicesima giornata grazie ai gol di Kouamè, Strizzolo e Salvi.

Serie B - Il Cittadella schianta il Palermo: 0-3 al Barbera
Serie B - Il Cittadella schianta il Palermo: 0-3 al Barbera (Fonte foto: Lega B)
PALERMO
0 3
CITTADELLA
PALERMO: POSAVEC; STRUNA, BELLUSCI, SZYMINSKI, RISPOLI, MURAWSKI, JAJALO (55' CORONADO), CHOCHEV, ALEESAMI, EMBALO (62' TRAJKOVSKI), NESTOROVSKI. ALL. TEDINO
CITTADELLA: ALFONSO; SALVI, VARNIER, SALVI, CACCIN (28' PEZZI), SCHENETTI, IORI, PASA, CHIARETTI (81' SETTEMBRINI), KOUAME, STRIZZOLO (72' LITTERI). ALL. VENTURATO
SCORE: 0-3. 0-1 43' KOUAME, 0-2 65' STRIZZOLO, 0-3 83' SALVI
ARBITRO: GHERSINI AMMONITI: BELLUSCI (P), CACCIN, SCHENETTI (C)
NOTE: STADIO RENZO BARBERA INCONTRO VALIDO PER LA QUINDICESIMA GIORNATA DI SERIE B

Nel posticipo della quindicesima giornata di Serie B il Cittadella demolisce il Palermo 3-0 conquistando una vittoria importantissima e di prestigio. Successo più che meritato per gli ospiti che passano in vantaggio nel finale della prima frazione con Kouamè e nella ripresa chiude i conti grazie alle reti di Strizzolo e Salvi. Con questo successo la squadra di Venturato sale all'ottavo posto in classifica con 21 mentre il Palermo scivola al quarto posto in classifica con un punto di distacco da Parma e Bari. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni 3-5-1-1 per il Palermo con Embalo a supporto di Nestorovski mentre il Cittadella risponde col 4-3-1-2 con Chiaretti a supporto di Kouamè e Strizzolo. 

Parte forte il Palermo ma la prima chance è per il Cittadella, con Iori che prova da fuori col destro ma Posavec respinge. Risponde subito il Palermo con un diagonale mancino di Chochev dal limite, palla a lato di poco. Al 14' ospiti ad un passo dal vantaggio con Chiaretti che pennella col mancino su punizione ma Posavec vola togliendo la sfera dal sette. Poco più tardi ancora pericolosi i veneti con Strizzolo che, sugli sviluppi di un corner, gira in acrobazia ma la sua conclusione si perde di poco sul fondo. Al 19' è il turno dei padroni di casa con Chochev che fa correre Nestorovski il quale mette al centro per Embalo che cincischia troppo e calcia al lato dal dischetto del rigore. 

Poco più tardi altra chance per i padroni di casa con Chochev che raccoglie un pallone vagante al limite e calcia col mancino ma Alfonso respinge con i pugni. Al 28' Venturato ricorre al primo cambio inserendo Pezzi per un deludente Caccin. Con il passare dei minuti i ritmi si abbassano ma al 43' il Cittadella passa con Pezzi che mette al centro per Kouamè che controlla, si gira e col mancino batte Posavec, 0-1 e prima frazione di gioco agli archivi. 

Nella ripresa parte forte il Cittadella che si rende pericoloso con due conclusioni di Pezzi ma entrambe non inquadrano lo specchio della porta. Tedino si gioca subito le carte Coronado e Trajkovski ma è sempre la squadra ospite a rendersi pericolosa al 64' con Kouamè che si invola verso la porta e calcia col destro ma non inquadra lo specchio. Passa un minuto e il Cittadella raddoppia con Chiaretti che va via sulla destra e mette in mezzo per Schenetti che calcia trovando la risposta di Posavec, sulla respinta c'è Strizzolo che a porta vuota non sbaglia, 0-2. Prova subito a reagire il Palermo con un bolide dalla distanza di Chochev ma Alfonso vola e devia in angolo.

La squadra di Tedino non riesce a rendersi mai pericolosa e al 78' gli ospiti vanno vicini al tris con Kouame che punta la porta e calcia col destro dal limite, palla alta di poco. Passano solo cinque minuti e il Cittadella la chiude con Salvi che salta un uomo e dal limite dell'area spara un missile terra-aria che si insacca nel sette, 0-3. Nel finale Cittadella ad un passo dal poker con un missile di Settembrini da fuori, Posavec vola e mette in angolo. E' l'ultima emozione del match: al Barbera il Cittadella batte il Palermo 3-0.