Il Parma batte due colpi: presi Varela e Rodriguez

La società del patron Taci mette a segno due colpi di valore in ottica salvezza: arrivano "Cebolla" Rodriguez dall'Atletico Madrid e Varela dal Porto.

Il Parma batte due colpi: presi Varela e Rodriguez
Il Parma batte due colpi: presi Varela e Rodriguez

L'ennesima sconfitta, la numero quindici in diciannove partite, ed una scossa che, quantomeno dalla squadra allenata da Roberto Donadoni, tarda ad arrivare. In attesa di una risposta tecnica sul campo, il presidente Taci ed il direttore sportivo Leonardi non restano a guardare. Dopo aver sferrato durante la settimana scorsa i colpi Lila e Nocerino, si apprestano ad annunciare la conclusione degli affari che porteranno in Emilia Romagna Cristian "Cebolla" Rodriguez dall'Atletico Madrid e Silvestre Varela dal Porto. Due ottimi colpi, due buoni giocatori che potrebbero fare al caso del Parma e dare una mano alla squadra ducale nella lotta per non retrocedere. 

Sia il centrocampista ex Atletico, che l'attaccante esterno ex Porto, arrivano in prestito. Si parla inoltre di alcune clausole per la permanenza qualora la squadra dovesse restare in A. Per quanto riguarda il primo, Rodriguez, si tratta di una mezzala che può fare anche l'esterno. Donadoni potrebbe utilizzarlo sia come ala d'attacco, ma anche come interno sinistro nel suo centrocampo a tre. Chiuso all'Atletico da molti giocatori, ha preferito giocare con continuità piuttosto che restare in panchina in Spagna. 

Il secondo, invece, si tratta di un esterno alto d'attacco, che può giocare su entrambe le fasce. Varela arriva al Parma dopo essere stato in prestito per i primi mesi al West Bromwich Albion, ma un pò le cattive prestazioni, un pò un difficile ambientamento, hanno convinto il giocatore a sposare la causa dei ducali. Varela nell'ideale tattico di Donadoni potrà essere un alter ego di Biabiany, fermo ai box da oramai quattro mesi e che non ha ancora avuto rassicurazioni sul suo stato di salute. 

In attesa di altri colpi di mercato (c'è una spasmodica ansia in città di sapere se Alberto Gilardino tornerà a vestire la maglia parmense), il presidente Taci mette a segno altri due colpi che potranno essere molto importanti nella corsa alla salvezza. Parma ci crede, il Parma vuole provarci. 

Ecco graficamente come potrebbe giocare il nuovo Parma di Donadoni.

Con il 3-5-2...

...oppure con un più offensivo 4-3-3 qualora dovesse arrivare Gilardino o una punta centrale.