Pescara - Empoli, snodo salvezza

Sette punti all'attivo, interrogativi da sciogliere. Oddo e Martusciello si giocano molto alla tornata numero 12.

Pescara - Empoli, snodo salvezza
Pescara - Empoli, snodo salvezza

Martusciello predica calma, sposta, con intelligenza, la pressione sulle spalle di Oddo e del Pescara. All'Adriatico, esame di riparazione per l'Empoli, invischiato, come l'undici di casa, nei bassifondi della classifica. Classico incrocio salvezza, sette punti all'attivo per le due squadre, evidenti problemi a cui trovare soluzione. 

Il Pescara ha nel sacco un carico di complimenti, bel gioco e giovani di qualità, ma la classifica è deficitaria. Tre punti a tavolino con il Sassuolo, qualche pari qua e là, la sensazione di scarsa efficienza. A San Siro, assalto al fortino rossonero, ma ennesimo tonfo.

Per l'Empoli, invece, prezioso pari interno con la Roma. La giornata di grazia di Skorupski e un pizzico di buonasorte. Le meraviglie dello scorso anno sono in archivio, alcuni giocatori sono sottotono e l'intero comparto ne paga le conseguenze. La società supporta la scelta Martusciello, ma servono risultati, in tempi brevi. Resta da sconfiggere l'apatia offensiva, serve una scossa dai senatori, giocatori di esperienza come Maccarone e Gilardino, profili utili per uscire dallo stato di crisi. 

Le probabili formazioni 

Pescara

Oddo conferma il 4-3-2-1 e ritrova alcune preziose pedine. Manaj regge il peso dell'attacco, alle sue spalle un tandem di qualità, con Benali e il gioiellino Caprari. Il ritorno di Verre a centrocampo favorisce lo sviluppo della manovra, Aquilani è il regista, Memushaj garantisce dinamismo ed equilibrio. Fuori per squalifica Brugman. 

A protezione di Bizzarri, la coppia Campagnaro - Fornasier, Zampano è il laterale di destra, a sinistra tocca a Biraghi.

Pescara (4-3-1-2): Bizzarri; Zampano, Fornasier, Campagnaro, Biraghi; Memushaj, Aquilani, Verre; Benali, Caprari; Manaj. All.: Oddo

Empoli

Martusciello valuta alcuni avvicendamenti in mediana. Problema al piede per Mauri, Diousse è lo schermo a difesa della retroguardia. Rischia anche Tello, sul ritorno di Krunic. Croce completa il pacchetto. Dietro occorre rimpiazzare Bellusci, fermo un turno per decisione del giudice sportivo. Cosic è in leggero vantaggio su Barba. Consueto ballottaggio d'attacco tra Maccarone e Gilardino.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Costa, Cosic, Pasqual; Tello, Diousse, Croce; Saponara; Maccarone, Pucciarelli. All.: Martusciello

Le voci della vigilia 

Oddo "È una partita importante, visto che è uno scontro diretto che ha valenza doppia, da vincere sulla carta ma difficile. Non sarà facile come dicono. Abbiamo di fronte una squadra che ha i nostri stessi problemi, non bisogna caricare questa partita. I ragazzi sanno perfettamente quello che devono fare"

La conferenza completa

Martusciello "Non è un crocevia. È una partita che dobbiamo vivere come le altre. Sicuramente, però, è una gara importante, la posta in palio è notevole, perché ci troviamo nelle stesse posizioni di classifica. Forse per loro sarà un crocevia visto che giocano in casa".

La conferenza completa