Pescara, Sebastiani fa il punto: "Zeman per il futuro, può restare Zauri fino a giugno"

Il presidente del Pescara fa il punto della situazione per quanto riguarda la situazione in panchina.

Pescara, Sebastiani fa il punto: "Zeman per il futuro, può restare Zauri fino a giugno"
Pescara, Sebastiani fa il punto: "Zeman per il futuro, Zauri può restare fino a giugno" (Fonte foto: Pescara Calcio)

Zeman? Non adesso. Cosi Sebastiani risponde alle prime domande dopo l'incontro avuto con Zdenek Zeman nella giornata di ieri in quel di Roma. Un pranzo di piacere, secondo l'allenatore boemo, ma è sulla bocca di tutti che l'ex allenatore del Foggia potrebbe tornare a Pescara Non adesso, però, secondo il presidente Sebastiani che dichiara: "Per adesso Zeman resta un'opzione futura, squadra inadatta a lui." Già, perchè l'intenzione della società è quella di ripartire l'anno prossimo con una squadra fatta su misura per l'allenatore e per questi motivi potrebbe rimanere Luciano Zauri alla guida del club biancazzurro fino a fine stagione. 

Queste le parole del presidente Sebastiani a Sky: "Zeman è stato il primo ad essere incontrato ma è un discorso in ottica futura, escluderei un suo arrivo ora. La squadra non è adatta a lui, vedremo in ogni caso nelle prossime ore.  Probabile che resti Zauri fino a fine stagione, ora sentiremo altri allenatori ma sempre per il futuro". Anche Zeman aveva rilasciato alcune dichiarazioni nell'immediato dopo pranzo dicendo che "non c'è nulla di cui sbilanciarsi e che utto può succedere". 

Per quanto concerne l'aspetto tecnico la squadra sta continuando a prepararsi, proprio sotto la guida di Zauri, in vista del match di domenica contro il Genoa. Tutti a disposizione tranne Jean Christophe Bahebeck, che fa registrare un nuovo trauma muscolare, avvenuto durante la seduta di allenamento di ieri, sul soleo del polpaccio sinistro. Prevista una settimana di stop. Oggi classico allenamento pomeridiano a porte chiuse.