Pescara - Bahebeck tiene in ansia Zeman

Il giocatore è uscito anzitempo nell'allenamento pomeridiano per un problema al polpaccio, da valutare le sue condizioni.

Pescara - Bahebeck tiene in ansia Zeman
Pescara - Bahebeck tiene in ansia Zeman (Fonte foto: Pescara Calcio)

Ci risiamo. Per l'ennesima volta in questa stagione Jean Christophe Bahebeck tiene in ansia il Pescara. Il giocatore francese, tornato titolare con il Milan, è uscito anzitempo dall'allenamento pomeridiano a causa di un colpo subito al polpaccio in partitella. Le sue condizioni verranno valutate già in serata ma non dovrebbe essere nulla di preoccupante per il giocatore che comunque rimane in dubbio per la sfida di Empoli e che fin qui ha giocato solo otto partite in campionato mettendo a segno due reti. Lavoro differenziato per Stendardo e Vitturini, mentre continuano a seguire il processo riabilitativo Pepe e Gilardino. 

Domani Zeman parlerà in conferenza stampa, ma la formazione, salvo cataclismi dell'ultima ora, dovrebbe essere la stessa che ha pareggiato contro il Milan, quindi Fiorillo tra i pali al posto di Bizzarri, in difesa confermati Campagnaro e Bovo centrali, con Biraghi e Zampano pronti a sprintare sulle fasce. A centrocampo confermato Muntari in cabina di regia con capitan Memushaj e il giovane Coulibaly mezze ali, mentre l'unico dubbio, come detto, riguarda l'attacco, con Benali e Caprari che supporteranno Bahebeck, o Cerri in caso di forfait del Francese di proprietà del Psg. 

Intanto Sebastiani è tornato a parlare riguardo la vendita della società, queste le sue parole: "Avevo detto di non voler più parlare della cosa, ma apro i giornali e trovo cose inesatte. Sebastiani ha risposto perchè rappresenta il 70% delle quote e la lettera era indirizzata a me. Non mi interessa entrare in polemica, c’è sempre stata trasparenza. Perchè Iannascoli-continua Sebastiani- non fa leggere ai giornali l’offerta formulata per l’acquisto del 70% del pacchetto? Se così fosse, chi capisce di bilanci e società, si farebbe quattro risate con noi. Mi chiedete se confermo di non voler vendere? Nella vita si vende tutto. Ogni cosa al giusto prezzo. Confermo per questo di non voler svendere, ovvero una cosa diversa".