Serie B - Il Frosinone rimonta il Pescara: 3-3 all'Adriatico

I biancazzurri chiudono il primo tempo con tre gol di vantaggio, grazie alla tripletta di Pettinari, ma nella ripresa il Frosinone pareggia con la doppietta di Ciano e la rete di Ciofani.

Serie B - Il Frosinone rimonta il Pescara: 3-3 all'Adriatico
Serie B - Il Frosinone rimonta il Pescara: 3-3 all'Adriatico
PESCARA
3 3
FROSINONE
PESCARA: PIGLIACELLI; CRESCENZI, CODA, PERROTTA, MAZZOTTA, PROIETTI (76' CARRARO), BRUGMAN (87' KANOUTE), COULIBALY, DEL SOLE, PETTINARI, BENALI (71' BAEZ). ALL. ZEMAN
FROSINONE: BARDI; KRAJNC, ARIAUDO, TERRANOVA, PAGANINI (37' FRARA), GORI, SAMMARCO, MAIELLO (90' BESEA), BEGHETTO, CIANO (86' CITRO), CIOFANI. ALL. LONGO
SCORE: 1-0 3 PETTINARI, 2-0 39' PETTINARI 3-0 46' PETTINARI, 3-1 56' CIANO, 3-2 61' CIANO, 3-3- 72' DIONISI
ARBITRO: SACCHI AMMONITI: COULIBALY (P), ARIAUDO, MAIELLO (F)
NOTE: STADIO ADRIATICO INCONTRO VALIDO PER LA TERZA GIORNATA DI SERIE B

Pirotecnico anticipo della terza giornata di Serie B con la sfida tra Pescara e Frosinone che termina 3-3. Pareggio in rimonta per gli ospiti che chiudono la prima frazione sotto di tre gol per mano di Pettinari che realizza la sua seconda tripletta in campionato. La squadra di Longo, però, gioca bene, colpisce tre legni e nella ripresa capitalizza le occasioni e rimonta la compagine di Zeman grazie alla doppietta di Ciano e l'eurogol di Ciofani. Nel finale i Ciociari sfiorano anche il poker. Con questo pari la squadra di Longo sale a quota mentre il Pescara sale a 4.

Per quanto concerne il capitolo formazioni 4-3-3 per il Pescara con il tridente d'attacco formato da Del Sole, Pettinari e Benali mentre il Frosinone risponde col 3-5-2 con la coppia d'attacco composta da Ciofani e Ciano.

Partenza a razzo del Frosinone che dopo pochi secondi sfiora il vantaggio con Paganini che mette in mezzo ma Ciofani non arriva di un soffio. Risponde subito il Pescara con Pettinari che salta un avversario, serve Del Sole ma il suo sinistro è sballato e finisce sul fondo. Passa un solo minuti e gli Abruzzesi passano con un'azione di contropiede: Benali serve sulla corsa Del Sole che mette in mezzo per Pettinari il quale da due passi non può sbagliare, 1-0. Il Frosinone risponde subito al 5' va ad un passo dal pareggio con Ciano che scarica col sinistro dal limite ma Pigliacelli devia sul palo salvando i suoi. Al 10' ancora Ciociari pericolosi con Ciofani che ci prova dalla distanza ma Pigliacelli respinge con i pugni.

In campo c'è solo una squadra e al 13' gli ospiti colpiscono il secondo legno ancora con Ciano che va direttamente da calcio piazzato ma Pigliacelli con le unghia delle dita la mette sul palo. Dopo un avvio forsennato i ritmi si abbassano ma al 26' il Frosinone centra il terzo legno di giornata, anzi di serata, con Ariaudo che raccoglie un corner di Ciano e schiaccia di testa ma la sfera si stampa sulla traversa. Al 33' torna a farsi vedere il Pescara, e anche con un certa pericolosità, con Proietti che trova Benali il quale va di testa da pochi passi ma Bardi alza in angolo con un guizzo. Nell'occasione si infortuna Paganini negli ospiti, al suo post Frara

Al 39', però, arriva il raddoppio del Delfino con una grandissima giocata di Del Sole sulla destra, cross arretrato per Pettinari che di destro batte ancora Bardi, 2-0. Non è finita qui perché al primo minuto di recupero il Pescara cala il tris con Pettinari che cattura un pallone in area, si libera di Ariaudo e insacca da due passi, 3-0 e primo tempo che va agli archivi.

Nella ripresa subito Frosinone ad un passo dal gol con un sinistro ravvicinato di Sammarco ma Pigliacelli manda la sfera sulla traversa. E' solo il preludio, però, al gol che arriva al 56' con Ciano che col mancino pennella direttamente da calcio piazzato, 3-1. Il Pescara accusa il colpo, si abbassa troppo e al 61' i Ciociari vanno ancora a segno e ancora con Ciano che, dopo una bella azione corale, si presenta davanti a Pigliacelli e col sinistro insacca sotto la traversa, 3-2. Il Pescara prova a reagire, in qualche modo, e al 64' va ad un passo dal poker con Del Sole che, ruba un pallone ad un avversario, si presenta davanti a Bardi e calcia ma Sammarco salva sulla linea. Non perfetta, nella circostanza, la coordinazione del classe 98'.

Al 69' ci prova anche Pettinari con un potente destro dal limite, ma la sfera esce di poco alta. Zeman opta per il primo cambio inserendo Baez per Benali ma, un minuto dopo, arriva il pareggio del Frosinone con un bellissimo gol di Ciofani che, con una finta, elude la marcatura di Coda, e con un potente mancino sotto la traversa fulmina Pigliacelli per il 3-3. Cala il gelo all'Adriatico e all'80' il Frosinone sfiora anche il clamoroso poker con Ariaudo che manca la deviazione da un centimetro. Nel finale assalti della squadra di Longo ma non accade più nulla: all'Adriatico termina 3-3 tra Pescara e Frosinone con i rimpianti che, alla fine, sono proprio per i Ciociari.