Serie B - Brugman lancia il Pescara: battuto 0-1 il Parma

La squadra di Zeman torna alla vittoria grazie alla rete del centrocampista Uruguaiano nel finale.

Serie B - Brugman lancia il Pescara: battuto 0-1 il Parma
Serie B - Burgman lancia il Pescara: battuto 0-1 il Parma
PARMA
0 1
PESCARA
PARMA: FRATTALI; IACOPONI, LUCARELLI, GAGLIOLO, SCAGLIA, SCAVONE, SCOZZARELLA, DEZI, SILIGARDI (66' INSIGNE), CALAIO' (82' CERAVOLO), BARAYE (52' DI GAUDIO). ALL. D'AVERSA
PESCARA: FIORILLO; ZAMPANO, CODA, PERROTTA, MAZZOTTA, PALAZZI (66' VALZANIA), KANOUTE' (73' CARRARO), BRUGMAN, MANCUSO, PETTINARI, CAPONE (67' BENALI). ALL. ZEMAN
SCORE: 0-1 85' BRUGMAN
ARBITRO: BARONI IACOPONI, SCAVONE (PA), PALAZZI, FIORILLO (PE)
NOTE: STADIO ENNIO TARDINI INCONTRO VALIDO PER LA NONA GIORNATA DI SERIE B

Il Pescara, dopo la sconfitta casalinga contro il Cittadella, torna a vincere e lo fa battendo il Parma fuori casa per 1-0. Decide Gaston Brugman nel finale al termine di una partita molto combattuta e vibrante su entrambi i fronti, con gli uomini di Zeman che sono andati più volte vicino al gol e hanno rischiato solamente in due occasioni. Con questo successo la squadra abruzzese sale a quota 13 punti in classifica mentre il Parma resta a 11. 

Per quanto concerne il capitolo formazioni,  4-3-3 per il Parma di D'Aversa col tridente d'attacco composto da Siligardi, Calaiò e Baraye. Il Pescara risponde con un modulo speculare ed il tridente offensivo formato da Mancuso, Pettinari e Capone.

E' il Parma che fa la partita, in avvio, ma la prima occasione arriva solo dopo diciotto minuti con  Baraye che si presenta davanti a Fiorillo ma Palazzi con un intervento fantastico impedisce all'attaccante di casa di battere a rete. Con il passare dei minuti, però, il Pescara alza il baricentro e al 21' si fa vedere con un bello scambio tra Zampano e Mancuso, l'ex Samb prova con un diagonale ma Frattali blocca. Poco dopo altra chance per il Pescara con Mazzotta che serve Capone in area, il classe '99 calcia col destro ma Frattali blocca. Su capovolgimento di fronte Calaiò trova un corridoio per Scavone il quale calcia col destro ad incrociare, ma Fiorillo blocca dopo una deviazione.

La squadra di Zeman muove il pallone più velocemente rispetto a quelli di D'Aversa e al 32' sfiora il vantaggio con Mazzotta che mette in mezzo per Pettinari che va di testa in tuffo ma Frattali respinge. Cinque minuti dopo ancora ospiti ad un passo dalla rete sempre con la stessa trama: Mazzotta crossa per Pettinari che gira di tacco ma Frattali dice ancora di no. La prima frazione termina senza reti. 

Nella ripresa subito un cambio per il Parma con Di Gaudio che prende il posto di Baraye. I ritmi si mantengono bassi con il Pescara che prova a fare la gara mentre i Ducali aspettano nella propria metà campo e ripartono. Al 63' Pescara vicino al gol con Zampano che scappa via sulla destra e calcia forte in mezzo ma Frattali respinge, sul prosieguo dell'azione Brugman pennella in area ancora per Zampano che, da pochi passi, calcia contro Frattali di testa. A metà ripresa girandola di cambi con Insigne che prende il posto di Siligardi nel Parma mentre nel Pescara fuori Palazzi e Capone e dentro Valzania e Benali. 

Al 77' Parma ad un passo dal vantaggio con Di Gaudio che si accentra e calcia col destro ma Fiorillo vola e mette in angolo. Nel momento migliore dei Ducali il Pescara va in vantaggio  con un'azione bellissima: Benali per Brugman, il capitano del Delfino serve poi Mancuso che rimette dentro per l'uruguaiano che a porta vuota non sbaglia, 0-1. Poco dopo padroni di casa ad un passo dal pareggio con Insigne che calcia da fuori col mancino, palla di un nulla a lato. E' l'ultima emozione del match: il Pescara regge e torna alla vittoria, battuto 0-1 il Parma.