Dal Camerun, Eto'o - Roma sì

Giungono voci di un possibile accordo a breve tra l'esperto attaccante e la società giallorossa, che nel frattempo smentisce e continua a monitorare il mercato.

Una voce risuona dal Camerun, Samuel Eto'o a un passo dal vestire giallorosso. Le certezze dei giornali africani non trovano riscontro nella Capitale, dove la Roma si muove, con intelligenza, per completare l'organico a disposizione di Garcia, quest'anno costretto ai lavori forzati, con l'aggiunta della Champions a un calendario già fitto. 

Proprio in ottica europea, l'aggiunta di un centravanti di caratura internazionale come Samuel potrebbe essere d'aiuto. Il costo del cartellino è pari a zero, visto l'addio tra le polemiche del calciatore al Chelsea di Mourinho. I dissidi dell'ultima stagione hanno portato a una separazione consensuale e Eto'o è alla ricerca di una squadra ambiziosa per chiudere una carriera da vincente. 

A stoppare i sogni di mercato è l'ingaggio percepito dall'attaccante, insostenibile per le casse di Pallotta. Sul camerunense spinge anche il Tottenham, deciso a rifarsi, dopo una stagione condizionata da troppi alti e bassi. Gli Spurs, con ogni probabilità, sceglieranno il nuovo centravanti proprio tra Eto'o e Destro, con la Roma sensibile a offerte di rilievo.

Mentre Mourinho dichiara chiuso il mercato in entrata del Chelsea, resta in bilico Benatia, che nei giorni scorsi ha reso nota la volontà di restare a Roma. Dichiarazione di facciata?

Con Ljajic in uscita e Iturbe già calato nella nuova realtà, sondaggi per Shaqiri e contatti continui per Carrasco.