Fiorentina - Roma: derby d'Europa per i giallorossi

Dopo l'ennesima figuraccia rimediata contro il Chievo la Roma cerca di rilanciarsi in Europa, in una partita che sa di dentro o fuori per la stagione.

Fiorentina - Roma: derby d'Europa per i giallorossi
Fiorentina
Roma

L'ultimo scoglio, l' ultima spiaggia, la svolta della stagione; questo è per la Roma l'impegno all'Artemio Franchi contro i viola di Montella. Le due squadre ci arrivano in emergenza e dopo un risultato negativo: i viola tra gli altri sono senza Mario Gomez e hanno perso contro la Lazio 4-0, la Roma è senza Totti e arriva dall'ennesimo pareggio. Insomma le due squadre sono chiamate ad una scossa, in particolare i giallorossi che devono cercare di salvare il salvabile.

I PRECEDENTI- La Roma e la Fiorentina si scontrano per la prima volta in Europa quindi non ci sono precedenti; tuttavia  in questa stagione il bilancio è in equilibrio con una vittoria a testa e un pareggio ottenuto nel ritorno di campionato: si preannuncia quindi un match in perfetto equilibrio.

QUI ROMA- Oltre agli habitué Garcia deve rinunciare ancora ad Ibarbo, Maicon e Totti. La squadra dovrebbe quindi essere schierata con Skorupski ( portiere di coppa), Torosidis, Manolas, Mapou e Holebas dietro; Pjanic, De Rossi e Nainggolan in mezzo e Florenzi, Ljajic e Gervinho davanti. Torna tra i disponibili Doumbia che però inizialmente si accomoderà in panca così come Keita che ha giocato 90' per tre partite in fila.

SALA STAMPA- Alle 20 ha parlato Rudi Garcia insieme a Ljajic, ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni: "Abbiamo affrontato tre volte la Fiorentina ma questa gara è differente, ci saranno 180 minuti e forse di più. C'è da gestire bene le due partite e non solo domani, se vogliamo qualificarci dobbiamo giocare bene in entrambe. Fare meglio di domenica non sarà difficile".

L'UOMO IN PIU'- Considerando che si gioca in coppa l' uomo in piu' per la Roma potrebbe essere Gervinho che quando non si gioca in Serie A si trasforma e diventa il giocatore devastante ammirato la scorsa stagione; potrebbe essere la freccia ivoriana l'arma giusta per spaccare la difesa viola resa fragile dalla probabile defezione di Savic.