Live Roma - Atalanta in risultato partita Serie A (1-1)

Live Roma - Atalanta in risultato partita Serie A (1-1)
Roma
1 1
Atalanta
Roma: (4-2-3-1): De Sanctis; Torosidis (Doumbia,min.83), Mapou, Astori, Cholebas; Paredes (Keita, min.57), Nainggolan; Florenzi, Ljajic, Iturbe (Ibarbo, min.57); Totti.
Atalanta: (4-4-1-1): Sportiello, Stendardo, Dramé, Masiello, Benalouane; Carmona, Estigarribia, Baselli (Migliaccio, min.59), Emanuelson (Moralez, min.65); Denis (Bianchi, min.80), Gomez.
SCORE: 1-0, min.3, Totti. 1-1, min.23, Denis.
ARBITRO: Gervasoni. Ammoniti: Baselli, min.24. Benalouane, min.41. Paredes, min.47. Astori, min.64, Yanga-Mbiwa, min.66. Migliaccio, min.71. Stendardo, min.82. Ibarbo, min.90 + 1.

Erika Di Bello e VAVEL vi salutano e vi ringraziano per aver seguito la diretta con noi.

Termina 1-1 tra Roma ed Atalanta. Il secondo tempo si è giocato prevalentemente nella trequarti nerazzurra con la squadra di Garcia che ha orchestrato tante azioni offensive ma senza mai arrivare alla giusta conclusione, i nerazzurri non sono praticamente mai stati pericolosi ma hanno saputo mantenere il risultato, rischiando clamorosamente solo in una doppia occasione con Ljajic e Torosidis. La Roma torna seconda in classifica a pari punti con la Lazio, l'Atalanta conquista un punto prezioso. 

90' + 1 Ammonito Ibarbo.

5 minuti di recupero.

87' Tentativo di sinistro di Florenzi, il pallone non centra lo specchio della porta.

86' Conclusione di Ljajic deviata da Benalouane, facile per Sportiello.

83' Ultimo cambio per Garcia: entra Doumbia per Torosidis. 

82' Brutto fallo su Florenzi. Ammonizione per Stendardo. 

80' Cambio per l'Atalanta: esce Denis per Bianchi. 

79' Roma vicinissima al vantaggio prima con un tiro rasoterra di Ljajic, poi Torosidis anticipato di un soffio. 

74' Tiro di Torosidis dal limite dell'area, Sportiello blocca il pallone. 

71' Cartellino giallo per Migliaccio per una trattenuta su Totti. 

67' Ammonizione per Yanga-Mbiwa.

65' Cambio nerazzurro: entra Moralez per Emanuelson.

64' Cartellino giallo per Astori per un fallo su Emanuelson. 

61' Tentativo di Florenzi, difficile ma efficace la presa di Sportiello.

60' Conclusione rasoterra dal limite dell'area di Nainggolan, Sportiello si oppone.

59' Cambio per l'Atalanta: entra Migliaccio per Baselli. 

57' Doppio cambio nella Roma: entra Ibarbo per Iturbe, entra Keita per Paredes.

55' Conclusione ben indirizzata di Estigarribia, De Sanctis para.

53' Si gioca solo nella trequarti nerazzurra, ma i giallorossi non riescono a trovare varchi.

49' Tentativo di tiro al volo di Nainggolan, pallone in angolo.

47' Ammonizione per Paredes per una trattenuta su Emanuelson.

E' iniziato il secondo tempo!

Le squadre tornano in campo.

Termina 1-1 il primo tempo tra Roma ed Atalanta. Ritmi molto blandi, squadre piuttosto statiche. La partita si apre subito con un calcio di rigore assegnato ai giallorossi per un fallo ricevuto da Adem Ljajic in area di rigore. Francesco Totti non sbaglia dal dischetto e i giallorossi passano subito in vantaggio. La squadra di Garcia ha continuato ad essere aggressiva e propositiva nei minuti successivi ma via via si è andata spegnendo. Arriva poi l'episodio che cambia l'andamento del match: Emanuelson viene atterrato in area di rigore da Astori e Gervasoni assegna il rigore per i nerazzurri. Denis sorprende De Sanctis e i conti tornano pari. 

42' Ljajic rimane a terra per qualche problema fisico. Esce momentaneamente dal campo.

41' Ammonizione per Benalouane per un fallo su Ljajic.

38' Cross di Iturbe che si trasforma in un tiro, il pallone termina di poco fuori la porta.

34' Tentativo rasoterra di Gomez, De Sanctis si fa trovare pronto.

31' Tiro dalla lunga distanza di Florenzi, troppo alto.

29' Conclusione di Estigarribia, pallone che termina alto sulla traversa.

28' Tentativo di Florenzi in anticipo su Sportiello, pallone mandato in angolo. 

25' Tiro di Totti che per un soffio termina lateralmente la porta di Sportiello. 

24' Cartellino giallo per Baselli per un brutto fallo su Nainggolan.

23' GOOOOOOLLLLLLL! PAREGGIO DELL'ATALANTA CON DENIS CHE NON FALLISCE ILCALCIO DI  RIGORE! 

22' Calcio di rigore per l'Atalanta! Emanuelson viene atterrato in area da Astori!

20' Ripartenza giallorossa con Iturbe, l'argentino penetra in area di rigore ma Masiello riesce a mettere il pallone in angolo.

13' Cross di Adem Ljajic che attraversa tutta l'area di rigore, Florenzi non ci arriva per un pelo. 

9' Roma in possesso palla, i giallorossi cercano di impostare una buona manovra offensiva.

4' Ottima verticalizzazione di Paredes alla ricerca di Iturbe che non si allunga troppo il pallone. 

3' GOOOOOOOOOOOOOOLLLL! FRANCESCO TOTTI SPIAZZA SPORTIELLO DAL DISCHETTO!

2' Calcio di rigore per la Roma! Adem Ljajic viene atterrato in area di rigore da Stendardo!

15.00 - Il match è appena cominciato!

14.58 - Le squadre sono scese in campo.

14.55 - Queste le formazioni ufficiali.

14.50 - I tifosi della curva sud continuano a protestare contro il loro presidente con pesanti striscioni:


 

14.45 - Ecco le dichiarazioni di Yanga-Mbiwa prima del match: "E' un vantaggio giocare oggi, contro una buona squadra e sapendo già i risultati di Juve e Lazio, ma è bene per noi vincere, prendere i 3 punti e lottare per il secondo posto. La squadra è cambiata di più rispetto all’anno scorso, stiamo lavorando molto in allenamento per conoscerci e dobbiamo finire al secondo posto quest’anno. Poi vedremo il resto l’anno prossimo."

14.40 - Queste le parole di Moralez in vista del match odierno: "Loro sono in lotta per una posizione importante, ma noi vogliamo andar là per fare punti. Anche un punto potrebbe essere importante. Ma per ottenerlo dovremo fare una grande prestazione. All'andata ho segnato, magari riuscire a ripetermi, ma mi andrebbe bene ugualmente se a segnare fosse qualcun altro. In questo momento conta l'Atalanta. Poi avremo due gare con Empoli e Cesena alla nostra portata e se riuscissimo a vincerle potremmo dire di essere quasi salvi."

14.35 - La curva sud è stata squalificata per gli striscioni contro la madre di Ciro Esposito. I tifosi protestano contro Pallotta fuori dallo stadio Olimpico.



 

14.30 - I giallorossi si affacciano sul prato dell'Olimpico.


14.20 - Diamo un'occhiata agli spogliatoi della Roma.

14.15 - Tutto pronto allo stadio Olimpico a meno di un'ora dal match.


14.10 - La squada di Garcia è arrivata all'Olimpico.


Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta Roma – Atalanta, match valido per la 31° giornata di Serie A 2014-15. Un saluto da Erika Di Bello e VAVEL. Vi terremo in aggiornamento sulla partita in tempo reale. Calcio d’inizio alle ore 15:00, stadio Olimpico di Roma. Assisteremo forse ad uno dei match più decisivi della stagione per entrambe le squadre. Da un lato alla Roma di Garcia urge una vittoria per poter restare in gara per il secondo posto e non lasciarsi scappare la Lazio, ora seconda in classifica. Dall’altro lato la squadra di Reja è ad un passo dalla zona retrocessione e ha bisogno dei 3 punti per salvaguardare la sua posizione in classifica. 

I giallorossi attraversano un periodo nero della loro stagione. E’ la prima volta da quando c’è la gestione Garcia che la Roma è terza in classifica, oltrepassata da una sorprendente Lazio che ha spiccato il volo e sembra non fermarsi più. La Roma è una squadra che perde molto poco, ma che non riesce a concludere le partite e accumula un sacco di pareggi. L’ultimo, in casa del Torino, è stato quello cruciale per i capitolini che hanno perso la loro posizione in classifica. Qualcosa è andato storto in questa squadra che aveva iniziato la stagione con il proposito di vincere lo scudetto e che invece ora lotta per il secondo posto ed è tagliata fuori da Champions League, Europa League e Coppa Italia. I giallorossi si giocano tutto in questo match apparentemente facile sulla carta, ma che può rivelarsi anche molto difficile.  

La squadra di Reja non se la passa nel migliore dei modi, è diciassettesima in classifica con soli 6 punti di distacco dalla zona retrocessione. Nelle ultime 9 giornate ha collezionato ben 5 sconfitte e 3 pareggi e solo nell’ultima è riuscita a portare a casa i 3 punti contro il Sassuolo. I nerazzurri nelle ultime 4 gare hanno ricevuto 3 cartellini rossi, e la cosa preoccupa un po’. Anche per la squadra bergamasca questo match è di fondamentale importanza per assicurarsi un distacco maggiore dalla zona rossa della classifica. 

Queste le parole di Rudi Garcia in conferenza stampa: “Qualunque sia il risultato questa sera per noi non cambia nulla. Io tifo la Roma e tifo il fatto che dobbiamo vincere domani, siamo costretti a vincere. La Juventus è una grandissima squadra, questa sera può chiudere anche il campionato.” – il tecnico giallorosso non è spaventato dal sorpasso in classifica dell’eterna rivale della capitale, ma sa che l’unica cosa che conta è la vittoria - “Conta solo vincere domani, poi vedremo i risultati degli altri. Noi dobbiamo solo vincere, non c'è altra alternativa alla vittoria. Abbiamo lavorato duro, possiamo farlo con una sola partita a settimana. Sono concentrati sul campo, è l'unica cosa da fare.”  - emergenza a centrocampo, dato  l’infortunio di Pjanic e De Rossi – “Non sono senza soluzioni, ci sono Paredes, Ucan e Florenzi. Meglio giocare con chi è al 100% fisicamente. Non sono preoccupato dal reparto.” – da domani però ritorna Keita – “Si è allenato normalmente. E' una risorsa in più con tutti questi assenti.” – riguardo la condizione di Totti – “Si è allenato, lo abbiamo gestito ad inizio settimana e poi si è allenato in gruppo. Adesso sta bene, sappiamo che quando è vicino al 100% è un valore aggiunto per la nostra Roma.” – il derby contro la Lazio potrebbe essere una gara decisiva – “Questa gara è molto lontana. Non è un modo di dire, ma conta solo la prossima partita. Per ora abbiamo preso 7 punti su 9 e ora vogliamo fare 10 su 12.” 

Queste le parole dell’allenatore dell’Atalanta, Reja, che torna all’Olimpico dopo la sua esperienza alla Lazio. Per lui non sarà mai una gara come le altre: “E' logico che sarà un'emozione e uno stimolo in più, perché quattro anni a Roma non si dimenticano e dalla capitale mi sono arrivati tanti messaggi dagli amici laziali chiedendomi di fare una grande prestazione. Ma noi la grande prestazione la dobbiamo fare soprattutto per l'Atalanta. A me interessa farla perché ci servono punti. E per fare risultato all'Olimpico non devi sbagliare niente, non possiamo andare lì cercando solo di non prenderle, ma dobbiamo giocare con la mentalità di chi vuole fare la partita, dobbiamo cercare di approfittarne quando loro ci concederanno spazio. Non possiamo rinunciare alle nostre caratteristiche. La vittoria sul Sassuolo penso ci sia servita anche a livello mentale e mi auguro che ci porti ad avere ancora più convinzione e temperamento".

PRECEDENTI - Si contano 52 precedenti all’Olimpico tra i giallorossi e i nerazzurri allo stadio Olimpico, con un bilancio a favore per i padroni di casa: 34 vittorie, 14 pareggi e 4 sconfitte. L’ultimo precedente risale alla scorsa stagione, dove il match terminò 3-1 con i gol di Taddei, Ljajic, Gervinho per la Roma e il gol di Migliaccio per l’Atalanta. La gara di andata è terminata 1-2 per la Roma con le reti di Moralez, Ljajic e Nainggolan.

FORMAZIONE ROMA – in casa Roma non si può mai star tranquilli e al completo, Garcia deve sempre far fronte alle continue e ripetute assenze. Oltre a Maicon, Keita e Gervinho, ormai assenti da diverse giornate, si aggiungono gli squalificati Manolas e De Rossi. Nel 4-3-3 in difesa avremo la coppia di centrali formata da Yanga-Mbiwa e Astori, sulle fasce Torosidis ed Holebas, preferito a Florenzi che dovrebbe dare un contributo a centrocampo. Come perno centrale ci sarà Nainggolan accompagnato da Pjanic spostato in posizione da trequartista. In attacco dovrebbe tornare Totti, o nel caso verrebbe sostituito da Ljajic. Sugli esterni Ibarbo ed Iturbe. 
 

FORMAZIONE ATALANTA – Anche in casa Atalanta si conta qualche assenza. Estigarribia è tornato domenica scorsa, ma rimangono out Raimondi, Cherubin e Bellini. Mancheranno anche Biava, Cigarini e Pinilla per squalifica. In difesa ci saranno perciò Masiello, Benalouane, Stendardo e Dramé, preferito a Del Grosso. A centrocampo probabilmente ci sarà Baselli insieme a Carmona. In attacco Denis sarà l’unica punta, alle sue spalle agiranno Maxi Moralez, Zappacosta e Alejandro Gomez. 
 

L’arbitro designato è Andrea Gervasoni della sezione di Mantova. Gervasoni sarà coadiuvato da Bianchi e Musolino, dal quarto uomo Longo, e dagli addizionali Tagliavento Di Paolo.