Garcia amareggiato: "Sono molto arrabbiato, è stata una Roma davvero brutta"

E' un Garcia scuro in volto e palesemente amareggiato quello intervenuto ai microfoni di SkySport: "Posso solo essere arrabbiato. Ho visto una Roma che non ha giocato bene soprattutto nel primo tempo"

Garcia amareggiato: "Sono molto arrabbiato, è stata una Roma davvero brutta"
Garcia amareggiato: "Sono molto arrabbiato, è stata una Roma davvero brutta"

E' un Garcia scuro in volto e palesemente amareggiato quello intervenuto ai microfoni di SkySport"Posso solo essere arrabbiato. Ho visto una Roma che non ha giocato bene soprattutto nel primo tempo. Dopo il rigore segnato dal capitano ci siamo addormentati. Almeno nel secondo tempo con Ibarbo e Keita abbiamo rivisto un po' di gioco ma non abbastanza voglia e anche gioco per riprendersi il secondo posto. Preferisco tenermi le mie parole per i miei giocatori domani."  
Il tecnico giallorosso non salva niente della partita odierna, o quasi: "Poche cose hanno funzionato oggi, altrimenti sarebbe stato possibile vincere. Nessuno è stato bravo. Noi abbiamo giocato male, l'Atalanta ha giocato male, l'arbitro ha arbitrato male. Nessuno ha giocato bene oggi". "Sul piano difensivo stiamo bene dall'inizio della stagione anche se abbiamo cambiato tutta la difesa, schierando la seconda, vuol dire che la squadra difende bene sul piano difensivo. Offensivamente manca fare meglio come a Torino. Oggi non me lo spiego l'atteggiamento della squadra. Non lo dico mai ma stasera avevamo troppi assenti e la qualità della nostra squadra era meno buona, semplicemente". 

Garcia poi si spazientisce quando cercano di fare un paragone con la scorsa stagione: "Penso soprattutto che non serva niente parlare dell'anno scorso. Oggi ce ne erano 4 su 11 di giocatori rispetto a quelli dell'anno scorso. Non capisco a cosa serva paragonare i due anni. Ora bisogna guardare avanti. Oggi non siamo stati capaci di vincere contro una squadra che lotta per la salvezza. Ora andiamo a giocare contro l'Inter, ha tanti giocatori capaci ma dovremo recuperare i punti persi in casa. Dovremo giocare come a Genova o a Torino".

Infine sulla curva chiusa: "Non c'era la Curva Sud, ma di che parliamo? Era stata sospesa dalla giustizia calcistica italiana, non c'entra niente. Concentriamoci solo sull'Inter e sul fare una buona gara il prossimo turno".