Roma, Garcia non ha fretta: "Per il mercato c'è tempo"

Il tecnico giallorosso: "Abbiamo approfittato di essere in Australia per vedere Daniel Da Silva, un giovane talento del posto". Presente anche Totti: "Dzeko è un top player, può farci fare il salto di qualità."

Roma, Garcia non ha fretta: "Per il mercato c'è tempo"
Roma, Garcia non ha fretta: "Per il mercato c'è tempo"

Giorno di vigilia in casa Roma: Domani i giallorossi affronteranno nell’amichevole di lusso, al Cricket Ground di Melbourne, il nuovo Real Madrid di Rafa Benitez. Rudi Garcia ha parlato ai giornalisti presenti nel ritiro della Roma a Melbourne: "Il gruppo sta bene, lo vediamo nell’ambiente generale, fuori e dentro dal campo, è un gruppo intelligente, sa quando deve lavorare e scherzare, ci siamo solo adattati alle temperature e al fuso orario, quando sentiamo i nostri amici di Roma ci fa un effetto strano. Il gruppo sta bene e vive bene. Già l’anno scorso abbiamo affrontato in estate grandi squadre, è sempre una preparazione di alto livello, anche se le squadre che incontreremo avranno una preparazione più corta. Il sorteggio della Champions è importante, l’anno scorso avevano un girone di ferro, vogliamo fare meglio dell’anno scorso e arrivare agli ottavi. Siamo in una fase di crescita, vogliamo essere ancora più forti, abbiamo più esperienza."

Capitolo mercato, il tecnico giallorosso predica calma: "La strada prosegue, il lavoro dei dirigenti, soprattutto di Walter Sabatini sta andando avanti. Le cose sono chiare, ci siamo espressi tutti sui posti da rinforzare, le cose a volte vanno piano piano ma almeno dobbiamo essere sicuri della qualità dei giocatori che prendiamo.  Sappiamo cosa ci serve. Il mercato chiude il 31 agosto, abbiamo tutto il tempo, io sono molto tranquillo. Tutti i risultati europei della scorsa stagione dimostrano che il calcio italiano sta tornando, lo vediamo anche nel mercato, in Italia sono arrivati anche grandi calciatori, è sempre un termometro il mercato."

Francesco Totti: "Qui in australia sto vivendo un esperienza bellissima" - Al fianco di Rudi Garcia in conferenza stampa, era presente anche Francesco Totti. Il primo pensiero è per Dzeko: "Non sta a me convincerlo anche perchè fortunatamente c’è già Pjanic che lo conosce benissimo e che gli ha parlato benissimo di Roma. Spero che sia uno dei nuovi acquisti della Roma perchè è un top player, è formidabile sotto porta e ci potrebbe aiutare a fare meglio dell’anno scorso.  E’ la prima volta che vengo qua, mi mancava di vedere l’Australia. L’affetto dei tifosi soprattutto all’estero è una cosa speciale. Il ricordo del rigore di 9 anni fa è un’emozione, fortuna è andata bene.Abbiamo visto solo i campi di allenamento, poi il mister ci darà alcuni giorni, cioè alcune ore (ride) per vedere la città, Melbourne l’ho vista solo quando si disputa la Formula Uno. E’ una città che mi piace tantissimo." Nuovo tipo di preparazione: "Dopo vent’anni i ritmi sono diversi, prima ci si basava sul fondo, ora sulla velocità, è differente. Vedremo le squadre inglesi e spagnoli, con questo metodo arrivano in fondo, o perché sono più forti o perché lavorano meglio."

Partita speciale contro il Real Madrid? "Non è mai un’amichevole, è una partita di prestigio, mi dispiace non affrontare Casillas, l’ho conosciuto è un grandissimo uomo e una grandissima persona, per noi è una cosa positiva affrontare queste squadre. Danny De Silva Per me potrebbe diventare un grandissimo talento, nelle due apparizioni che ha fatto con noi in allenamento ha fatto vedere grande tecnica e fiuto del gol, potrebbe far comodo alla Roma, ma da qui a parlarne c’è tempo."