Roma, si presenta Gyomber: "Felice di questa chiamata"

Lo slovacco si è presentato in conferenza stampa insieme a Baldissoni, è il nuovo rinforzo in difesa per i giallorossi.

Roma, si presenta Gyomber: "Felice di questa chiamata"
Roma, si presenta Gyomber: "Felice di questa chiamata"

Un rinforzo in difesa, giovane e di prospettiva: la Roma ha presentato ufficialmente oggi pomeriggio Norbert Gyomber, centrale prelevato per due milioni dal Catania, squadra appena retrocessa in Lega Pro dopo le vicende riguardanti Pulvirenti e la dirigenza. "La prima settimana di lavoro è andata molto bene - ha detto il difensore, già a Roma da diversi giorni ma presentato solo oggi - sono molto contento di aver conosciuto grandi calciatori e di aver l'opportunità di giocare con loro. Ora ci stiamo preparando per la Juventus. Io penso di essere già pronto per giocare una partita importante come quella contro i bianconeri".

Una chiamata importantissima per un giocatore rimasto abbastanza nell'ombra, anche se già in Serie A due anni fa aveva mostrato lampi di buon talento, oltre che essere già nel giro della nazionale: "Sicuramente sono molto felice della chiamata della Roma. Quando il mio procuratore mi ha parlato della possibilità di venire a giocare qui stavo guidando e mi sono dovuto fermare per l’emozione. Non ho mai sentito parlare di prestito, mi è stato detto che sarei arrivato a Roma per rimanerci. Non credevo di poter approdare in un grande club, ma dopo l’infortunio dell’anno scorso ho lavorato duramente e ora sono soddisfatto. A Catania ho pensato solo ad allenarmi e a giocare bene. Del resto non mi interessa".

Insieme a lui anche il direttore generale Baldissoni: "Oggi presentiamo il primo giocatore slovacco della storia della Roma. Gyomber è giovane ma conosce bene la Serie A. Ha qualità importanti ed è già pronto". Per un reparto che si sistema, un altro che va aggiustato: il centrocampo. "Stiamo cercando di risolvere la situazione - spiega il dgNon commento il mercato, Kevin per noi non è un’emergenza perché siamo sicuri si ritrovare un giocatore più forte di prima. Cerchiamo di farlo tornare il più presto possibile in campo. A breve decideremo".