Garcia lancia Totti: pronto il debutto del capitano nella trasferta di Frosinone

Il capitano giallorosso è pronto a scendere in campo nel match del Matusa contro il neopromosso Frosinone. Garantirà creatività e genio ad una squadra rimasta orfana del suo "cervello": Miralem Pjanic.

Garcia lancia Totti: pronto il debutto del capitano nella trasferta di Frosinone
Garcia lancia Totti, pronto il debutto del capitano nella trasferta di Frosinone

​Garcia si affida a Francesco Totti contro il Frosinone: l’infortunio di ​Mir​alem Pjanic apre le porte del debutto per la ventiquattresima volta al capitano giallorosso. Il numero 10 non ha mai disputato un match ufficiale allo stadio Matusa ma ha calcato quel terreno in tre circostanze, sempre in amichevole: nell'agosto del 2007 subentrando a Shabani Nonda, nell'agosto dell'anno successivo e su tutti il 9 gennaio 2003, in un rocambolesco 4-2 nel quale realizzò una rete, e si negò la gioia della doppietta, sbagliando un rigore. 

Chiaramente Totti baratterebbe volentieri il posto da titolare nella trasferta di sabato con quello di mercoledì contro il Barcellona ma è improbabile che Garcia faccia giocare a Totti due partite, pur non intere, in appena tre giorni, infatti le decisioni di Garcia propendono per il capitano da subito nel campionato per sopperire alla mancanza del 'cervello' Miralem Pjanic. Il tecnico francese sta elaborando una formazione che preveda il quasi 39enne nel ruolo di trequartista, collegando attivamente centrocampo e attacco. Veste nella quale fu impiegato ai tempi di Fabio Capello, un ritorno al passato in cerca del goal numero 244 in Serie A. Nella traferta del Matusa, Garcia sta vagliando e prendendo in considerazione diverse soluzioni tattiche: il 4-3-1-2, il più accreditato, con il numero dieci alle spalle di Edin Dzeko e Salah, il 4-2-3-1 con De Rossi e Nainggolan mediani, sulle fasce Salah e Iago Falquè con Totti trequartista dietro il bosniaco oppure il 4-3-3 classico con il capitano al posto di Dzeko, che riposerebbe in ottica Champions. 

Dal punto di vista tattico, i ritmi altissimi che imporrà mister Stellone ai suoi ragazzi non sembrano calzare perfettamente alle attuali caratteristiche fisiche e atletiche del campione del mondo 2006, a differenza della gara contro il Barça, che attuerrà senz'altro il solito pressing alto ma non avrà il furore agonistico tipico delle squadre di provincia. Un rischio, quello sulle condizioni fisiche, che ci si può concedere contro il Frosinone, che nella zona centrale del campo schiera solo due giocatori: Gori e Gucher

Le probabili formazioni anti-Frosinone con Totti

(4-3-1-2) Szczesny; Florenzi, De Rossi, Manolas, Digne; Nainggolan, Keita, Uçan; Totti; Salah, Dzeko

(4-2-3-1) Szczesny; Florenzi, Castan (De Rossi), Manolas, Digne; Nainggolan, De Rossi (Vainqueur); Salah, Totti, Iago Falquè; Dzeko

(4-3-3) Szczesny; Florenzi, De Rossi, Manolas, Digne; Nainggolan, Keita, Uçan; Salah, Totti, Iago Falquè