Verso Roma - Milan, Garcia: "Domani dobbiamo ritrovare la vittoria, a prescindere dalla classifica"

Il tecnico giallorosso in conferenza stampa: "Se sono a rischio? Io lavoro e sto zitto. Penso a lavorare e a vincere. La gara che conta è sempre quella che arriva"

Verso Roma - Milan, Garcia: "Domani dobbiamo ritrovare la vittoria, a prescindere dalla classifica"
Verso Roma - Milan, Garcia: "Domani dobbiamo ritrovare la vittoria, a prescindere dalla classifica"

Roma - Milan è sicuramente uno dei match più attesi della diciannovesima giornata del campionato di Serie A. I giallorossi vogliono ripartire dopo il pari contro il Chievo Verona di due giorni fa. Per Rudi Garcia una sconfitta in casa contro i rossoneri potrebbe essere il passo d'addio: la Roma ha vinto una sola volta negli ultimi due mesi e si è fatta recuperare dalla Juventus 16 punti in otto gare. I tifosi non gli perdonano più nulla e lo hanno contestato anche dopo la vittoria contro il Genoa. Alla dirigenza capitolina il 3-3 dell'Epifania non è piaciuto, ma ancora non c'è la volontà della società di rompere il rapporto. Ma in caso di sconfitta, l'avventura in giallorosso potrebbe arrivare al capolinea, con Luciano Spalletti pronto a subentrare.

Rudi Garcia ha da poco concluso la conferenza stampa in vista del delicato match di domani sera, partendo dal finale di partita contro il Chievo, dove per l'ennesima volta la Roma si è fatta recuperare: "Abbiamo pensato a questo. Per me non sono mai le stesse cause, a volte errori individuali, a volte fantasmi della partita precedente o perchè ci abbassiamo troppo. Ci servirà una partita in cui faremo un click mentale e supereremo questa difficoltà. Meno tifosi all'Olimpico? E’ così da inizio stagione, lo sappiamo che è complicato, è più difficile, è un handicap in più giocare in queste condizioni. E’ molto triste giocare in uno stadio vuoto, non è da oggi però, è da inizio stagione che è così."

Garcia e Mihajlovic rischiano seriamente l'esonero, il pensiero del tecnico giallorosso: "Non ho tempo da perdere con queste domande. Non mi importa. Ho deciso di avere una comunicazione neutra perchè quando non si vince bisogna stare zitti, lottare, e soprattutto lavorare. Ed è quello che faccio io con la mia Roma. Domani dobbiamo ritrovare la vittoria, a prescindere dalla classifica. Dobbiamo fare una striscia di successi". Montella nei giorni scorsi ha dichiarato che la Roma non può vincere lo scudetto perché prende troppi gol, la replica di Garcia: "Dipende, se ne facciamo di più rispetto agli altri si può essere in alto in classifica. Avere una base forte è sempre un vantaggio quando ti basta un gol per vincere. Dobbiamo trovare e mantenere un equilibrio di squadra, se non giochiamo per attaccare non siamo più la Roma. Se ne prenderemo di meno ovviamente abbiamo meno chance di vincere le partite."

Capitolo formazione, Totti e De Rossi: "Totti sarà convocato. E’ col gruppo ed è una grande notizia. Dopo tre mesi e mezzo è una gran cosa. De Rossi dovrebbe stare bene, anche Salah ha il semaforo verde da parte dei medici"Salah: "Può giocare". Sadiq: "E’ un giocatore che ho preso perchè ha fatto buone cose in primavera. Ma qui il livello è differente. Ma ha fatto bene e sta giocando con entusiasmo e grande lotta. La buona notizia è che Sadiq ci può dare una mano". Infine chisura sul mercato, con Sabatini alla ricerca dell'uomo giusto per sostituire Iturbe: "Parliamo con Walter di tutto. Lui sta lavorando per migliorare la squadra. Manuel è andato e verrà sostituito, questo è sicuro. La priorità è parlare della partita di domani".