Spalletti soddisfatto: "Abbiamo fatto quel che potevamo. A Milano per fare la nostra gara"

Il tecnico della Roma è intervenuto ai microfoni di Sky Sport a margine di un evento legato agli Internazionali d'Italia

Spalletti soddisfatto: "Abbiamo fatto quel che potevamo. A Milano per fare la nostra gara"
Spalletti soddisfatto: "Abbiamo fatto quel che potevamo. A Milano per fare la nostra gara"

E' un Luciano Spalletti visibilmente soddisfatto quello che nella serata di ieri sera è intervenuto ai microfoni di Sky Sport in un evento legato agli Internazionali d'Italia di tennis in corso di svolgimento al Foro Italico. Il tecnico della Roma terza in classifica ha parlato del lavoro svolto in questi mesi dai suoi ragazzi, con estrema soddisfazione e poco rammarico, oltre a guardare alla sfida conclusiva della stagione in casa del Milan di Brocchi. 

"Siamo in buona condizione fisica e psicologica abbiamo fatto tutto ciò che dovevamo fare. Ci alleniamo bene, è chiaro che domenica troveremo un Milan che è agguerrito perché deve difendere la posizione di classifica e si vuol preparare bene alla finale di Coppa Italia". 

Tuttavia, la Roma guarda avanti andando a caccia del secondo posto. Nonostante l'oggettiva difficoltà nel raggiungerlo, però, Spalletti guarda alla mentalità costruita in questi mesi di lavoro: "Noi comunque vogliamo fare come sempre, i giocatori hanno una solidità mentale tale che difficilmente sbagliano atteggiamento. Poi si può anche perdere, però loro ricercano sempre la stessa cosa, me lo hanno confermato in allenamento. Il Napoli? Ha fatto vedere un bel calcio, Sarri è un grande allenatore, ha portato qualcosa di nuovo e per noi sarà dura.".

Quattro mesi vissuti tutti d'un fiato, con il tecnico che mostra soddisfazione per le idee messe in pratica dalla sua squadra in campo: "La cosa più bella? Vedere giocare la squadra così, vedere che la palla viaggia così veloce e nelle partite siamo in grado di riproporre qualcosa provato in allenamento. E riuscire a trascinare il pubblico è bello". Infine, uno sguardo al futuro ed al mercato: "Come rinforzarsi il prossimo anno? Vedremo, ci incontreremo, cercheremo di migliorare una squadra che è gia forte. I giocatori hanno qualità".