Roma, Strootman da Pinzolo: "Voglio giocare, dopo troppo tempo. Non andrei mai alla Juve"

Dal ritiro il centrocampista della Roma ha parlato ai giornalisti, tra voglia di tornare protagonista e una forte dichiarazione di amore alla maglia.

Roma, Strootman da Pinzolo: "Voglio giocare, dopo troppo tempo. Non andrei mai alla Juve"
Roma, Strootman da Pinzolo: "Voglio giocare, dopo troppo tempo. Non andrei mai alla Juve"

A due giorni dalla fine del ritiro di Pinzolo, conferenza di Kevin Strootman. Riportiamo il testo delle sue parole ai giornalisti.

A che punto è il recupero?
"Fisicamente sto bene ma non sono ancora al top della forma. Ho bisogno di giocare partite per tornare in forma ma mi sento bene".

Ti senti un leader di questa squadra?
"Si, voglio aiutare sempre questa squadra. Noi abbiamo 3 capitani ma devo essere al top per aiutare la squadra".

La Juve si sta rafforzando molto. Ti preoccupa?
"La Roma deve lottare sempre per lo scudetto. La Juve ha vinto il campionato per 5 volte di seguito ma noi dobbiamo concentrarci sulle nostre partite. Loro hanno una grande squadra".

Van Gaal ha detto che sei uno dei pochi centrocampisti che possono cambiare una partita, mettendoti la fascia di capitano della Nazionale. Quanto ti senti lontano da questo momento?
"Ho sempre avuto un bel rapporto con lui. Qualcosa di vero ci sarà nelle sue parole ma non sono così tanto d'accordo. Nel calcio si vince in 11. Io non sono uno che segna ma voglio aiutare la Roma".

Senti di poter guidare la Roma e sopperire all'assenza di Pjanic?
"Ho giocato 5 partite in 2 anni. Non li ho aiutati e comunque hanno giocato bene. Non voglio parlare di leader o altro, voglio solo giocare e stare al 100%. Voglio giocare molte più partite per dichiararmi importante".

A che punto sei? Quale posizione preferisci in mezzo al campo?
"Mi sento bene ma devo tornare in forma giocando. I dottori hanno fatto un grande lavoro con il ginocchio. Il ruolo non è importante, se il mister mi mette in difesa o in attacco ci gioco. A centrocampo mi trovo bene, ce ne sono anche altri nella Roma e voglio tornare a essere titolare".

Hai ricevuto una proposta di rinnovo? Per te la Roma è un punto di arrivo?
"Il mio avvocato sta parlando con la Roma ma non per prolungare il contratto subito. Abbiamo un buon rapporto, la Roma mi ha sempre sostenuto e io adesso voglio concentrarmi per loro. Il contratto dura ancora due anni".

Differenze tra Garcia e Spalletti?
"Sono entrambi bravi. Con Spalletti lavoriamo più sulla tattica, mi piace molto come lavora. Dobbiamo migliorare ancora tanto in vista del preliminare".

Tu andresti mai alla Juventus?
"No, Io no".

Come ti trovi sul centrodestra? Un commento su Wijnaldum?
"Per me è lo stesso sinistra o destra. Al PSV giocavo li. Wijnaldum è un gran calciatore, ci ho giocato insieme da piccolo. Può aiutare la Roma".