Roma, incubo confermato: ai sorteggi di Champions tante "big" probabili avversarie

La Roma per pochi punti di ranking non sarà in prima fascia ai sorteggi di domani. Ora il rischio di un'avversaria big è alto: su tutte, occhio al City.

Roma, incubo confermato: ai sorteggi di Champions tante "big" probabili avversarie
Roma, incubo confermato: ai sorteggi di Champions tante "big" probabili avversarie

La Roma di Luciano Spalletti non sarà testa di serie al sorteggio dei playoff di Champions League. E' questo il verdetto che arriva, per i giallorossi, dopo il turno preliminare che ha visto i ragazzi di capitan Totti scendere in fascia bassa per pochi punti di ranking rispetto al Borussia M'Gladbach che quindi ha sopravanzato in fascia i capitolini, impegnati in quel momento nel confronto amichevole contro il Montreal Impact (2-0, Dzeko-Nainggolan).

Domani alle 12 a Nyon, consueto sorteggio di Champions ed Europa League, dunque, con tanti rischi per la Roma. I giallorossi rischieranno di incontrare uno tra Manchester City, Porto, Villarreal, Ajax e Borussia Mönchengladbach. Le partite di andata dei playoff si giocheranno il 16 e il 17 agosto, mentre le gare di ritorno il 23 e il 24.

LE TESTE DI SERIE

Manchester City, Porto, Villarreal, Ajax, Borussia M.

L'inaspettata eliminazione dello Shakhtar e il suicidio interno dell'Anderlecht non sono bastati: la Roma è dalla parte pericolosa del tabellone per colpa di un gol di Klaassen all'87'. Fino a 3' dal termine, i giallorossi hanno sperato nel miracolo. Ma poi un gol di Klaassen all'87' ha qualificato l'Ajax contro il Paok condannando i giallorossi ad un sorteggio complicato.

LE AVVERSARIE

Spalletti potrebbe pescare il City: una corazzata, vero, ma che in ogni caso ha appena cambiato allenatore e potrebbe incontrare qualche difficoltà iniziale. Il Villarreal è reduce da una grande stagione ma ha perso un elemento importante come Eric Bailly. Il Porto non è più ai livelli di qualche anno fa, ma ha comunque una grande esperienza europea. Infine ci sono il Borussia Moenchengladbach, orfano di Xhaka, e l'Ajax senza più Milik. Forse una di queste due potrebbe essere l'avversario più abbordabile per la Roma.  

Dopo i verdetti europei ha parlato mister Spalletti: "Le possibili avversarie di Champions League? Con altri risultati sarebbe stato meglio, ma è chiaro che dobbiamo essere una squadra pronta da subito ad affrontare quei nomi lì che ci sono di fronte, senza stare a scegliere, non si può scegliere. Il nostro sforzo deve essere considerare tutti forti, ma ugualmente a credere di poter passare il turno. Sono convinto che sarà così, sarà una partita tosta. L'unico problema è che è la prima partita, un po' di fastidio lo dà, con il campionato che va fatto altrettanto bene. Nelle ultime 7-8 situazioni simili nessuno è riuscito a qualificarsi e vincere la prima in campionato, dobbiamo fare il massimo".